Bicincittà parte da Fucecchio, con Uisp in 110 tappe

Più informazioni su

Bicincittà parte da Fucecchio domenica 22 aprile. Prima città tra le 110 coinvolte nella tradizionale pedalata promossa dalla Uisp e giunta alla 32esima edizione. Tre giorni la stessa manifestazione si svolgerà a Roma e poi nelle altre località dall’inizio di maggio alla fine di giugno. Un’iniziativa, questa, che vuol essere una sorta di Giornata nazionale della bicicletta per chiedere maggiore sostenibilità ambientale.

Bicincittà a Fucecchio è organizzata dalla Uisp – Comprensorio del Cuoio, in collaborazione con la pro loco Fucecchio e con Motor Bike e con il patrocinio del Comune. La pedalata si snoderà su un percorso di circa 10 chilometri, con partenza alle 9,30 da piazza XX Settembre e arrivo in piazza Montanelli, dove si terrà un rinfresco per tutti i partecipanti. A Fucecchio questa passeggiata in bicicletta, non competitiva e aperta a tutti, sarà anche l’occasione per inaugurare la nuova pista ciclo-pedonale che l’amministrazione comunale ha realizzato come anche come collegamento tra vari plessi scolastici. La pista, infatti, inizia in piazza XX Settembre nei pressi della scuola primaria Carducci, dove si svolge anche il mercato settimanale e passando per via Ruffino, via Giotto, via De Nicola, via Da Vinci, via Fucecchiello e piazza Pertini, permette di raggiungere le scuole medie Montanelli – Petrarca, il palazzetto dello sport, il campo sportivo “Umberto Galli” e la sede del Liceo dell’Istituto Checchi con un percorso lungo poco più di un chilometro che migliora la sicurezza stradale mettendo in collegamento alcune zone nevralgiche della città come le sedi degli istituti scolastici, gli impianti sportivi, l’area del mercato e la stazione dei bus. La parte ciclabile della pista è stata ricavata all’interno dalla carreggiata stradale, mentre quella pedonale è stata realizzata sfruttando i marciapiedi esistenti. Il progetto ha anche lo scopo di incentivare l’utilizzo della bicicletta, soprattutto come mezzo di trasporto per gli spostamenti quotidiani tra i servizi essenziali e abitazioni. Il taglio del nastro di domenica prossima porta a conclusione un progetto di 145mila euro finanziato dal Comune e dalla Regione Toscana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.