Da Rovereto a Fucecchio in bici lungo la Romea Strata

E’ arrivato ieri pomeriggio (16 giugno) a Fucecchio il gruppo di cicloturisti vicentini che, partito dalla Campana dei Caduti di Rovereto, ha percorso 600 chilometri lungo l’antico tracciato della Romea Strata. Questo percorso che parte dalle regioni del nord-est e che proprio a Fucecchio incontra la via Francigena per proseguire fino a Roma, è al centro di uno progetto di sviluppo turistico nel quale si è inserito il Comune di Fucecchio, già capofila di una delle quattro aree (quella centro-sud) della Via Francigena nella quale la Regione Toscana ha suddiviso il più noto cammino dei pellegrini.

I cicloturisti hanno percorso la Romea Strata facendo sosta in numerose località dove hanno visitato le principali chiese contribuendo così anche a sensibilizzare la conoscenza delle realtà legate al mondo del pellegrinaggio. A Fucecchio sono stati ricevuti nel centro storico dall’assessore alla cultura Daniele Cei che si è impegnato fin dal 2015 per il progetto di valorizzazione della Romea Strata, sposando il rinnovato interesse per i cammini religiosi e evidenziando la centralità di Fucecchio come crocevia delle antiche vie di pellegrinaggio. Dopo l’incontro con l’assessore Cei, i cicloturisti hanno timbrato e firmato le “credenziali del pellegrino” e si sono rimessi in viaggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.