Casa Lotti, pomeriggi a tema per le visite gratuite

Quattro pomeriggi a tema con guida alla visita gratuita per approfondire i diversi aspetti dell’arte e della vita di Dilvo Lotti. A partire da martedì 3 luglio con “Memoria di Porta Romana”, un incontro in cui si racconteranno i ricordi di Dilvo Lotti studente dell’Istituto d’Arte di Firenze. Si chiama La vita narrata – Segni, disegni e scritti di Dilvo Lotti la rassegna di visite a cura di Luca Macchi, allievo del maestro Lotti.

Il secondo incontro sarà martedì 17 luglio: “La mia prima prova pubblica” è una visita incentrata sul tema degli affreschi nella Sala della Gioventù Italiana del Littorio. Mercoledì 8 agosto “Signorina Felicita”, un incontro specifico sul tema del matrimonio tra Dilvo e Giuseppina Lotti avvenuto il 10 luglio 1943. Ultimo appuntamento martedì 4 settembre con “La giornata di Papini”, un ricordo scritto di una visita avventurosa.
“Dopo la nascita della Fondazione, Casa Lotti sta sviluppando progetti in maniera autonoma e con una continuità che le permette di avere un folto pubblico ogni volta – spiega il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini -. Il ciclo di appuntamenti nato in via sperimentale l’anno scorso ha riscosso un tale successo che, quest’anno, abbiamo deciso di aggiungere una data in più per consentire maggiore possibilità di trovare spazio prenotando la visita”.
Tutti gli appuntamenti sono alle 17,30, ed è obbligatoria la prenotazione (Ufficio Informazioni Turistiche 0571/42745).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.