Una stagione di briscola e scala 40, le premiazioni foto

I più bravi sono anche i più inossidabili, quelli che dall’autunno ad oggi difficilmente si sono persi un giovedì. Un appuntamento fisso per tanti appassionati, alle prese con le irrinunciabili partite di briscola e scala 40 anche nella serata dedicata alle premiazioni.

Si sono conclusi giovedì 28 giugno, infatti, i celebri tornei della ‘Sala 78’ di Ponte a Elsa, la storica sala da ballo del circolo Arci Oreste Ristori che, ormai da 14 anni, rappresenta un punto di riferimento per centinaia di amanti delle carte: centinaia i partecipanti ai tornei di quest’anno, arrivati come sempre dall’Empolese, dai comuni della Valdelsa e dai quattro angoli del comprensorio del Cuoio. È il caso di Graziano Corti di Castelfranco di Sotto, vincitore assoluto del torneo di scala 40 di quest’anno, premiato giovedì sera da Walter Cintelli e da Ilaria Giunti del circolo Arci. Insieme a lui, sul podio del torneo, sono saliti anche Bruna Guerri al secondo posto e Arturo Lazzereschi al terzo.
Praticamente identico allo scorso anno, invece, il podio delle coppie del torneo di briscola: al primo posto la coppia formata da Stefano Baldini e Stefano Maltinti, seguiti dai fratelli Domenico e Paolo Innella al secondo posto e da Renzo Maltinti e Carlo Orlandini sul terzo gradino. In pratica, uno zoccolo duro di irriducibili appassionati che, a quanto pare, è difficile scalzare.
In tutto sono stati più di 200 i partecipanti ai tornei di quest’anno, anche se partite continueranno comunque ancora per tre giovedì, fino alla serata finale del 22 luglio. Un’attività portata avanti per tutto l’anno grazie ad un gruppo di volontari: “Abbiamo iniziano nel 2004 e da allora è stata una crescita continua, con una partecipazione che ci riempie di soddisfazione” afferma Walter Cintelli, organizzatore dei tornei insieme a Valter Bini, Rivo Cappelli, Franco Fiaschi, Claudio Gori e Ilaria Giunti, insieme ovviamente al presidente del circolo Arci di Ponte a Elsa Rossano Campigli.

 

Giacomo Pelfer

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.