Quantcast

Anche S.Croce a commemorazioni di S.Anna di Stazzema

C’era anche una rappresentanza del Comune di Santa Croce sull’Arno oggi (12 agosto) alle commemorazioni per l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema del 12 agosto del 1943. Con il labaro ufficiale dell’amministrazione comunale anche il sindaco Giulia Deidda: “Come facciamo ormai da anni – ha scritto sul suo profilo social – portiamo il saluto del nostro Comune alla celebrazione delle vittime di questo orrore. Sant’Anna di Stezzema non è, però, soltanto una cerimonia celebrativa; Sant’Anna, grazie all’infaticabile lavoro degli abitanti di questo luogo, delle associazioni dei reduci, delle famiglie dei martiri, dell’amministrazione comunale, è diventato un simbolo, un baluardo della nostra democrazia fondata sulla Costituzione e sulla Resistenza, uno straordinario laboratorio di pace per tanti ragazzi, un luogo che guarda all’Europa come ad una speranza di mondo aperto, solidale, capace di guardare ai bisogni di tutti, a partire dagli ultimi”.

“Partecipare al ricordo dell’eccidio – conclude il sindaco –  significa ogni anno rinnovare l’impegno affinché la Memoria si traduca in una guida preziosa nelle scelte quotidiane per garantirci un futuro di libertà, democrazia, solidarietà, diritti, per dirlo con una sola parola: civiltà. Arrivano segnali preoccupanti che fanno pensare ad un processo di progressivo scardinamento di questi valori. Noi continueremo a resistere per attuarli e continueremo a dire Mai più Sant’Anne“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.