Quantcast

Da Castelfranco in India con la nazionale sbandieratori

Gli sbandieratori della Federazione italiana sbandieratori, e fra questi Enrico Innocenti di Castelfranco di Sotto – Contrada San Michele in Caprignana, saranno a Kolkata in India dal 22 al 30 settembre.
La Federazione italiana sbandieratori è in partenza per una trasferta all’estero e saranno 24 giovani sbandieratori di varie regioni italiane, in rappresentanza della Fisb.

“Sarà un’esperienza emozionante per il contesto, ancora per una volta porteremo la nostra tradizione, la cultura tipica dell’Italia dei Comuni al di là dei confini nazionali – ha commentato il presidente Fisb Antonella Palumbo di Cava de’ Tirreni – Siamo stati contattati circa due mesi fa da un importante Agenzia per predisporre l’evento di Cerimonia di Apertura di un evento sportivo che per motivi di contratto non possiamo rilevare e in pochi giorni abbiamo convocato i ragazzi sbandieratori che recentemente hanno effettuato i campionati italiani assoluti a Ferrara Tenzone Aurea, durante la settimana saremo anche ricevuti dal console italiano Damiano Francovigh a Kolkata al consolato generale d’Italia per una esibizione della nazionale”.
La Federazione italiana sbandieratori ha costituito la propria Nazionale nel 2001 e da allora ha partecipato a cerimonie di apertura o chiusura di importante manifestazioni internazionali, oppure a eventi facendo spettacolo solo con gli sbandieratori oppure abbinati ai musici (chiarine e tamburi)
“Sarà una Nazionale con 15 esordienti e di giovanissimi appena maggiorenni mentre altri 5 hanno una presenza sola, abbiamo giornate piene di impegni e allenamenti e tenteremo di stupire creando emozione come sappiamo fare noi italiani, con creatività – presenteremo una Grande Squadra con 24 Sbandieratori e uno spettacolo di 48 bandiere in movimento coreografico per la opening ceremony”. Cosi racconta uno dei ct, Francesco Gorini di Faenza che ha diramato le convocazioni, mentre l’altro ct Ivo Fiandrino di Fossano parla delle “varie coreografie e lanci delle bandiere multicolori dell’evento devono avere un movimento cadenzato sulla base delle nostre musiche, noi ci mettiamo la passione per fare il meglio e per conquistare il pubblico e perché poi c’è la possibilità di un nuovo contratto per la nazionale sbandieratori della Fisb”.
Ci sarà anche il vicepresidente Massimo Massetti di Ascoli Piceno per coordinare le varie dinamiche del folto gruppo della nazionale in trasferta “con l’arrivo dei ragazzi da otto parti diverse dell’Italia a Roma Fiumicino inizierà il viaggio con scalo a Dubai con gli aerei dell’Emirates per due voli di circa 10 ore mentre domenica mattina 23 settembre avremo già il primo impegno della nazionale”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.