Quantcast

“Sagra tradizionale” e solidale, tornano Porcino e Chianina

Torna il fresco. E, con lui, la voglia di stare insieme a tavola, al calduccio sotto il tendone. Arriva ottobre e, a Castelfranco di Sotto, porta l’acquolina in bocca: per quattro fine settimana consecutivi, torna la Sagra del Porcino e della Chianina alla Casa del Popolo. Tanti i fedelissimi che in questo periodo arrivano in occasione di una sagra, tra le prime a limitare l’uso della plastica al minimo, che cresce sempre di più e che quest’anno è allestita nei pressi dei locali ristrutturati. L’appuntameno è per 13 e 14, 20 e 21, 27 e 28 ottobre e 3 e 4 novembre.

L’evento si è dimostrato capace di richiamare persone non solo da ogni parte della regione ma anche da tutta Italia e punta alla salvaguardia delle tradizioni gastronomiche toscane in una zona che negli ultimi anni ha avuto una forte vocazione industriale. Nel menu della sagra a filiera corta spiccano per esempio, tra i primi, tortelli freschi e tagliatelle al germe di grano del Pastificio Morelli di San Romano Montopoli condite da ottimi sughi come il ragù di Chianina. Tra i secondi il piatto forte è il roast beef di chianina con porcini e grana o hamburger di chianina alla griglia. Non mancano poi i fagioli conditi con l’olio del Frantoio Sanminatese de La Serra e il Chianti Montalbano Docg. L’impegno nella filiera corta è cosi valso alla manifestazione il titolo di “Sagra Tradizionale” riconosciuto dall’amministrazione comunale secondo un protocollo comunale da rispettare. La Sagra si tiene nella tensostruttura invernale della Casa del Popolo di Castelfranco di Sotto con ingresso in via Enrico Fermi 1 (davanti Conad City supermercato) e gli stand gastronomici restano aperti la sera dalle 19,30 e la domenica anche pranzo dalle 12. Parte del ricavato della manifestazione verrà devoluto per le adozioni a distanza nell’ambito del progetto “Il cuore si scioglie”, in collaborazione con la sezione soci Valdarno Inferiore Unicoop Firenze.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.