Scuola aperta al mondo per guardare al futuro, il progetto

Una scuola aperta al mondo per crescere i cittadini d’Europa, passaporto per il futuro. Al progetto per il potenziamento della cittadinanza europea e il potenziamento della lingua francese – un tempo la lingua della diplomazia – ha aderito l’istituto Montanelli Petrarca di Fucecchio.

Con la partecipazione al progetto Pon, la scuola dedica 30+60 ore alla formazione degli studenti interessati delle classi seconde, offrendo così l’opportunità di avviare il percorso propedeutico al superamento della certificazione esterna Delf alla fine della terza media. Percorsi importanti quelli in essere, offerte di qualità per trasferire un messaggio di impegno educativo e di consapevolezza dell’essere cittadini del mondo, attraverso la conoscenza approfondita di una lingua che, con la sua dolcezza, spazia in Paesi del nostro continente e anche oltre, rendendosi spendibile in più contesti, non ultimo quello economico e commerciale. E allora via a questo interessante cammino proprio quando nella stessa Francia viene celebrato il centesimo anniversario della fine della Grande Guerra sancito dall’armistizio di Compiègne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.