Quantcast

Rubata a Cerreto, auto ritrovata a Castelfranco di Sotto

L’autovettura di grossa cilindrata era stata rubata a novembre scorso a Cerreto Guidi. I carabinieri della compagnia di San Miniato l’hanno trovata a Castelfranco di Sotto e, dopo gli accertamenti del caso, l’hanno restituita al legittimo proprietario. I militari di San Romano hanno anche proposto alla Questura di Pisa di adottare un provvedimento per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio dal comune di Montopoli in Val d’Arno a una persona dimorante a Castelfranco di Sotto.

Sono parte dei risultati ottenuti negli ultimi giorni in servizi straordinari sul territorio della compagnia, svolti dalle dieci stazioni Carabinieri e dal nucleo radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Miniato. L’obiettivo è stato quello di prevenire i reati contro il patrimonio, contrastare lo spaccio delle sostanze stupefacenti, garantire la sicurezza sulle principali arterie stradali maggiormente interessate dal flusso di veicoli. Sono stati denunciati, in Stato di Libertà, all’Autorità Giudiziaria un 53enne residente a Capannoli sorpreso dai militari di Peccioli mentre si trovava alla guida con un tasso alcolemico superiore a quello massimo consentito. All’automobilista è stata immediatamente ritirata la patente di guida. Segnalato come assuntore, inoltre, un 19enne residente a Ponsacco che al momento del controllo è stato trovato in possesso di una sigaretta artigianale contenente sostanza stupefacente del tipo marjuana. Ottenuto, poi, dalla Questura di Pisa e poi notificato dalla stazione di Castelfranco di Sotto un provvedimento dell’avviso orale a un cittadino residente in quel comune.
Complessivamente sono state elevate 17 violazioni al Codice della Strada, sottoposti a controllo 576 automezzi, identificate 683 persone, effettuate 7 perquisizioni personali d’iniziativa e domiciliari, ritirate una patente di guida e una carta di circolazione.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.