Ponte a Egola, 120 soci Coop insieme a cena per fine anno

Insieme a festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo. Questo è quello che hanno fatto 120 soci della Coop La Risorta di Ponte a Egola la sera del 31 nella sala polivalente sopra il negozio. Una iniziativa lanciata dal consiglio della cooperativa e accolta da tantissimi soci. Una ricca cena che ha messo insieme anziani, giovani, bambini che hanno festeggiato, brindato e ballato.

Il presidente della Coop La Risorta ha fatto un breve discorso ricordando il percorso storico della cooperativa fino alla realizzazione della nuova struttura.
“La realizzazione della nuova Coop – ha ricordato –  ha riqualificato un’area degradata del centro di Ponte a Egola inserendosi in modo innovativo nella filosofia della distribuzione alimentare, dando vita ad un ambiente capace di accogliere sia la persona anziana abituata alla piccola spesa giornaliera, sia i singoli e le famiglie che, data la scarsa disponibilità di tempo, sono propensi alla spesa settimanale. “La grande bottega vicino a casa” è la filosofia a cui tutti i ponteagolesi dovrebbero dare un contributo di presenza e idee. La Coop La Risorta fa uscire il cliente dall’anonimato delle catene più grandi e riporta ad una dimensione più umana e consapevole di “fare spesa”. Un modello da implementare e promuovere sempre di più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.