San Pierino, 3mila multati in un mese: autovelox spento

Dalla notte scorsa, quella tra 17 e 18 gennaio, l’autovelox di San Pierino è spento. Lo ha annunciato ieri sera il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli partecipando a un incontro con i cittadini.

L’autovelox al centro delle polemiche di questi primi giorni dell’anno oggi non farà multe, in attesa di chiarire i dubbi sollevati persino dallo stesso sindaco.
Alla luce degli accertamenti sulla procedura amministrativa da parte degli enti preposti, il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli ha chiesto lo spegnimento provvisorio del rilevatore di velocità sulla Strada Regionale 436.
La richiesta, motivata da un necessario approfondimento circa la completezza e la correttezza degli atti che hanno istituito il limite di velocità a 50 chilometri orari è stata accolta dal comando di polizia municipale dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa che ha provveduto alla disattivazione dello strumento elettronico già a partire dalla notte scorsa.
“Ho chiesto lo spegnimento del rilevatore – spiega il sindaco – perché vogliamo tutelarci in attesa di capire se le procedure sono complete. Anch’io come i cittadini mi sento parte lesa da questa vicenda. Decisi di riattivare lo strumento elettronico per garantire la sicurezza delle persone che percorrono quella strada, riattivando i controlli esattamente nello stesso punto dove era sempre stati fatti e dove venivano rilevate alcune decine di infrazioni al mese. E invece mi sono ritrovato uno strumento che ha sanzionato oltre 3mila persone in meno di un mese. E’ necessario andare fino in fondo e capire perché si è verificata questa situazione”.

 

(Notizia in aggiornamento)

Leggi anche Autovelox a San Pierino, Spinelli: “Non è il Comune a fare cassa”. Multe sospese a dicembre

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.