Quantcast

Nido Smam, approvata la graduatoria definitiva

Si è conclusa l’istruttoria sulle domande pervenute al Comune di Santa Maria a Monte per accedere al nido d’infanzia, ed è quindi approvata la graduatoria definitiva, nella quale ogni richiedente può vedersi assegnato il posto al nido oppure la collocazione in lista d’attesa. I genitori dei bambini ammessi alla frequenza devono recarsi all’ufficio scuola del Comune per sottoscrivere l’accettazione o la rinuncia del posto, con l’apposito modulo, che prevede la firma di entrambi i genitori, entro venerdì (5 luglio). È molto importante rispettare questo termine per non incorrere nella rinuncia d’ufficio, con conseguente perdita del diritto al posto.

Coloro che volessero conoscere la propria posizione personale nella graduatoria possono entrare nell’area personale dei servizi on line del sito del comune con le stesse credenziali con cui hanno effettuato l’iscrizione e verificare l’ammissione alla frequenza o la posizione in lista d’attesa; in alternativa è possibile recarsi di persona all’ufficio scuola del Comune e consultare l’atto ufficiale di approvazione della graduatoria definitiva.
I bambini che al 15 ottobre 2019 non abbiano ancora compiuto i 12 mesi di età saranno collocati in lista d’attesa; ai fini dell’ammissione verrà riesaminata la loro posizione al compimento dell’anno.
In caso di richiesta di agevolazione tariffaria chi non avesse ancora dichiarato l’importo dell’Isee familiare in corso di validità, dovrà provvedere sempre entro il 5 luglio.
Nel mese di luglio il Comune comunicherà tramite posta elettronica ordinaria, (all’indirizzo e-mail utilizzato per la domanda di iscrizione), alle famiglie dei bambini ammessi alla frequenza le date degli incontri, del colloquio e dell’inserimento previsti.
“Per il prossimo anno educativo sono state soddisfatte ben 30 domande di iscrizione con l’assegnazione dei relativi posti al nido d’infanzia comunale la Coccinella un servizio pubblico – dichiara il vice sindaco e assessore alle politiche educative/scolastiche Manuela Del Grande – di alta qualità, riconosciuto anche da un’indagine della Regione Toscana svolta anche nel nostro nido per verificare i livelli qualitativi di tutti i nidi d’infanzia del territorio regionale. Il raggiungimento di tale risultato dimostra come lo stesso sia il frutto di un impegno costante dell’amministrazione nell’ambito dei servizi educativi, che vede riconosciuto il diritto all’educazione sin dai primi anni di vita, attraverso delle buone pratiche e delle buone politiche di gestione del servizio che garantiscono contesti di qualità per l’esperienza dei bambini e delle loro famiglie.”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.