Quantcast

Gay pride, FdI: “Contrari all’adesione di Fucecchio”

Più informazioni su

Fratelli d’Italia di Fucecchio esprime contrarietà all’adesione del Comune al Toscana Pride 2019 che si svolge oggi (6 giugno) a Pisa. “Leggiamo – scrivono – la delibera di giunta e purtroppo non proviamo nessuno stupore per quello che è sicuramente un atto ideologico prima ancora che politico. La cultura politica e civica che ci contraddistingue, ci fa credere fermamente di essere rappresentati anche da coloro che non abbiamo votato, ma che fanno parte delle istituzioni”.

“Siamo fermi però – continua la nota – nell’affermare di non sentirci rappresentati quando coloro che dovrebbero essere governati da buonsenso e pragmaticità a servizio dei cittadini, sostengono battaglie ideologiche. I sistemi con cui una società supera discriminazioni e intolleranze dovrebbero agire sul piano culturale e politico. Ci aspettiamo, dunque, la stessa pervicacia in concreti provvedimenti che vadano in tal senso. Sosterremo ogni intervento che sottolineerà la dignità di un essere umano non categorizzato per i propri gusti e orientamenti sessuali. Ci dispiace che la nostra amministrazione presti il fianco a un movimento lgbt che, con manifestazioni che nel migliore dei casi si possono definire di dubbio gusto, persegue interessi lobbystici strumentalizzando sensibilità e rivendicazione talvolta legittime. Chi si oppone a tutto ciò non è nemico della libertà di nessuno. Ribadiamo – si legge ancora nella nota di Fdi – se nella delibera di giunta si legge che si aderisce per ‘dare una risposta collettiva agli episodi di omofobia’, tali argomenti debbano essere trattati nel grande rispetto di tutti con più idee e meno ideologia. Iniziare una campagna elettorale regionale su quei temi etici che a livello nazionale hanno affossato il Pd, potrebbe – concle il gruppo – oltre che non portare risultati concreti, essere politicamente molto controproducente, come sempre restiamo a disposizione di cittadini e amministrazione per esprimere buone Politiche (con la P maiuscola) e ci auspichiamo il sostegno alle nostre future iniziative sulla’argomento”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.