Essiccavano cannabis in un casolare, arrestati due 19enni foto

Coltivavano piante di marijuana che poi essiccavano in loco in un casolare nelle campagne di San Miniato ma sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri dell’aliquota operativa di Empoli che li hanno seguiti fino alla via Sanminiatese e hanno scoperto la loro serra rudimentale.

In manette, in flagranza di reato, sono finiti due diciannovenni di Empoli, incensurati, M.S. e B.F. le loro iniziali.
I militari li hanno incrociati in auto nella serata di ieri (24 ottobre) sulla via Sanminiatese da Castelfiorentino in direzione di San Miniato mentre si stavano introducendo, a bordo di un’auto, in una proprietà privata costituita da un terreno e da due casolari.
I carabinieri insospettiti dall’insolita manovra e ritenendo ingiustificata la loro presenza in quel terreno, hanno deciso di seguirli fino a raggiungerli nel luogo in cui si erano fermati al fine di procedere all’identificazione. Avendo notato nervosismo all’atto del controllo e spinti dal forte odore di marijuana proveniente dal casolare lì vicino, i militari hanno deciso di approfondire le ricerche scoprendo che proprio alla porta di quel casolare era stata apposta una catena ed un lucchetto le cui chiavi risultavano custodite all’interno della macchina in uso ai due ragazzi. Una volta rimosse le “protezioni” al casolare, i carabinieri hanno scoperto che al suo interno erano custodite 69 infiorescenze di marijuana in essiccazione per un peso pari a un chilo e mezzo. Il tutto è stato sottoposto a sequestro mentre M.D. e B.F. sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.