Cigoli più bella e sicura, aspettando il presepe

“E’ stata eliminata la vegetazione infestante cresciuta negli interstizi del paramento e sono state integrate le parti mancanti, intervenendo direttamente sulle parti disgregate”. Un intervento, quello raccontato dal sindaco di San Miniato Simone Giglioli e dall’assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori, che ha interessato circa 30 metri di parete del paramento murario di piazza Cardi in corrispondenza degli archi di Cigoli.

“In vista del periodo natalizio – raccontano – e dell’allestimento dei presepi, una tradizione molto sentita nella comunità di Cigoli, abbiamo ultimato l’intervento che ha interessato una parte del muro adiacente agli archi. Queste porzioni di muratura sono state integrate con mattoni vecchi di recupero, riuscendo ad intervenire sul 15% circa della superficie di muratura. Grazie a questi lavori siamo riusciti a mettere in sicurezza il parapetto di sommità, andando ad intervenire in corrispondenza della grossa lesione che si era formata anche a causa della vegetazione che vi era cresciuta. L’opera di intervento ci permette così di restituire un valore aggiunto al borgo, conferendogli quella valenza storico turistica che gli appartiene”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.