Quantcast

Stazione San Romano, vertice con Rfi al Ministero foto

“Ci hanno assicurato che l’area entrerà nella disponibilità del Comune di Montopoli Valdarno a breve. Saremo così in grado di affidare i lavori e cominciare”. Lo riferisce l’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Varallo all’indomani di un incontro con una delegazione dei vertici di Rete Ferroviaria Italiana al Ministrero delle Infrastrutture e dei Trasporti a Roma, dove il Comune ha presentato il progetto di riqualificazione dell’area della stazione di San Romano (San Romano, 350mila euro per riqualificare la stazione). All’incontro hanno partecipato il sindaco Giovanni Capecchi e l’assessore per l’Attuazione del programma Valerio Martinelli.

“È stato un momento di confronto molto proficuo – per il sindaco –. Il progetto che abbiamo presentato è stato molto apprezzato sia dal personale di Rfi, sia da quello del Ministero stesso. Un passo in avanti, dunque, per la realizzazione di quegli interventi che l’amministrazione intende effettuare non solo sui locali della stazione, ma su tutta l’area circostante. Non ci limiteremo esclusivamente a migliorare l’estetica della zona. L’obiettivo è quello di rivalutarne anche la funzionalità: vogliamo garantire più decoro, più sicurezza, più vivibilità per i residenti e per i pendolari e più servizi per tutti”.
“Subito dopo l’insediamento della giunta – ricorda Martinelli -, ci siamo messi in contatto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per poter accelerare la realizzazione del progetto. In particolare, voglio ringraziare il ministro Paola De Micheli, che si è dimostrata da subito disponibile con me e tutta la giunta, oltre a essersi molto interessata alla situazione della stazione di San Romano, uno snodo fondamentale per Montopoli e per tutto il Distretto del cuoio. Le prospettive sono buone: sia Rfi che il Ministero hanno mostrato gradimento sul progetto. Continuiamo a lavorare per fare il prima possibile”.
“L’incontro – per Varallo – ci è stato utile per spiegare nel dettaglio il nostro progetto di riqualificazione che comprenderà una serie di interventi mirati ad aumentare i servizi: dal distaccamento della Polizia municipale al nuovo terminal dei pullman, passando dalla navetta che collegherà la stazione alle frazioni fino al bike sharing”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.