Internet più veloce con la fibra, i lavori a Montopoli

“I lavori sono partiti in questi giorni. Montopoli Valdarno avrà una connessione unica per qualità rispetto ai territori circostanti: un traguardo importante e un altro servizio utile per i nostri concittadini”. Il comune di Montopoli, annuncia l’assessore delegato anche all’Innovazione tecnologica e alla comunicazione Valerio Martinelli, avrà la fibra ottica. Un modo per guardare velocemente al futuro, con la possibilità di avere internet super veloce.

“Il prossimo 13 dicembre alle 12 – annuncia l’assessore -, insieme all’assessore regionale Vittorio Bugli, presenteremo gli sviluppi sull’installazione della fibra ottica sul territorio di Montopoli”. L’intervento è un altro passo avanti nelle linee di mandato dell’amministrazione Capecchi. “Uno degli obiettivi principali del programma di mandato di questa amministrazione – ricorda insieme al sindaco Giovanni Capecchi – consiste nel dotare il Comune di Montopoli di infrastrutture digitali all’altezza delle sfide dei tempi. Questi sono senz’altro risultati e passi avanti coerenti con questo indirizzo, di cui potranno beneficiare tutti i cittadini”.
Prima di questo, infatti, il Comune ha attivato un numero WhatsApp che ha oltre 350 utenti iscritti. “Quotidianamente – spiega Martinelli -, il numero dedicato del Comune riesce ad azzerare le distanze tra la comunità e l’amministrazione. Registriamo un buon livello di condivisione e gradimento del servizio”.
Anche attraverso le pagine di Facebook e di Instagram è possibile seguire le comunicazioni del Comune. In particolare la pagina Facebook ha ottenuto una miglior performance nel coinvolgimento della cittadinanza. “Considerando soltanto la differenza fra gli ultimi due mesi di attività, ha ottenuto oltre il 145% di visualizzazioni in più e il 170% di interazioni in più, coprendo un’utenza complessiva di oltre 15mila utenti: un buon inizio per avvicinarci di più ai cittadini”.
Strumenti che si aggiungono all’adozione della posta elettronica certificata (Pec) per i consiglieri comunali e gli assessori. “Colgo l’occasione per spiegare che la Pec non è uno strumento che l’Amministrazione ha scoperto solo di recente ma la utilizza da tempo: la novità riguardava solo ed esclusivamente l’assegnazione di tali account di posta ai consiglieri e agli assessori, per una migliore comunicazione istituzionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.