Lavoratori Geofor bloccano i cantieri aziendali a sorpresa

L'azienda ha segnalato gli episodi alla Prefettura. Disagi per l'utenza nel servizio

“Nella giornata di oggi 19 marzo, nei cantieri dell’azienda Geofor si sono registrate fermate del lavoro causate dalla indisponibilità dei lavoratori di prestare regolarmente il servizio”. A dirlo è la stessa azienda dei rifiuti. “Ciò ha procurato gravi disagi alla popolazione, – dice ancora la compagnine derettiva dell’azienda – perché tale fermata è avvenuta senza alcun preavviso e senza alcun giustificato motivo, senza consentire all’azienda di adottare misure adeguate per poter eseguire regolarmente le ordinarie attività.

Pur comprendendo la preoccupazione dei lavoratori, Geofor ribadisce di aver operato fin dall’inizio di questa emergenza (covid19 ndr) nel pieno rispetto di tutti i protocolli, delle disposizioni, e delle regole comportamentali emanate dalle competenti autorità, e di aver quindi provveduto a garantire la massima prevenzione della salute e della sicurezza dei lavoratori.

Nell’ambito di un confronto permanente con le organizzazioni sindacali e la rappresetnanza sindacale unitaria, realizzato anche nella giornata di ieri 18 Marzo, sono state affrontate in modo costruttivo e propositivo anche possibili ulteriori iniziative volte a rafforzare i già esistenti presidi di sicurezza, cui Geofor si è comunque adeguata”.

“Nulla lasciava insomma presagire la fermata odierna, con conseguente danno che ne è venuto al territorio servito e alle amministrazioni comunali. Di quanto avvenuto Geofor ha dato tempestiva comunicazione alla Prefettura di Pisa e ne darà comunicazione alle competenti autorità.
Invitiamo le organizzazioni sindacali e i lavoratori a compiere responsabilmente il servizio pubblico essenziale di igiene urbana, nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza impartite dalle autorità e dall’azienda, evitando comportamenti inconsulti e irrazionali che danneggiano la comunità servita, l’azienda e gli stessi lavoratori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.