World Leather Contest verso la finale

L'obiettivo "è esplorare nuovi territori stilistici e applicativi della pelle all’interno di 3 categorie di prodotto"

Per la categoria abbigliamento i finalisti sono 8 e frequentano il Master in Fashion Design Womenswear e Fashion Design Menswear all’Istituto Marangoni Milano Fashion. Cinque sono i finalisti selezionati per la categoria calzatura, iscritti al corso Undergraduate in Leather Technology del Polimoda di Firenze. Per la categoria pelletteria sono stati selezionati 10 studenti iscritti al corso di I Livello in Costume e Moda all’Accademia Costume & Moda di Roma.

Sono i finalisti del World Leather Contest, promosso in Italia da Unic – Concerie Italiane e Lineapelle. Una giuria composta da docenti e addetti ai lavori ha scelto i finalisti ai quali, ora, spetta il compito di dare forma e sostanza alla propria creatività valorizzando l’eccellenza di un materiale unico: la pelle italiana.

Il programma della seconda fase di World Leather Contest prevede che i finalisti ricevano le tipologie di pelle necessarie allo sviluppo dei propri progetti creativi i quali, successivamente, saranno giudicati da una giuria di esperti di alto profilo. Per ampliare l’orizzonte del progetto, sarà attivato un sistema di votazione popolare online. La premiazione dei vincitori di ogni categoria avverrà a febbraio 2021 durante Lineapelle dove saranno esposti tutti i prototipi in gara.

L’invito agli studenti è a realizzare accessori e capi di abbigliamento unici e innovativi, utilizzando esclusivamente la pelle o, in alternativa, accoppiandola con altri materiali naturali. L’obiettivo è esplorare nuovi territori stilistici e applicativi della pelle all’interno di 3 categorie di prodotto dando voce, spazio e visibilità alle idee dei creativi del prossimo futuro. E, prima di tutto, offrire alle nuove generazioni strumenti tecnici e culturali per capire e approfondire l’identità e il valore della pelle.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.