Quantcast

Lavori pubblici nel comune di Montopoli: Varallo promette asfaltature, campi sportivi, riqualificazioni e parcheggi foto

I primi inteventi si concentreranno su Marti, ma poi riguarderanno anche Musciano e il capoluogo

Quasi 3milioni e mezzo di lavori sull’intero comune, di cui una parte anche sulla frazione di Marti fra campino, casa famiglia e asfaltature.

Questo il nocciolo della presentazione avvenuta giovedì sera alla prima consulta in presenza, che ha visto la partecipazione del sindaco Giovanni Capecchi e degli assessori ai lavori pubblici e alla polizia municipale Alessandro Varallo e Roberta Salvadori

Sul tavolo, oltre alla situazione delle scuole dell’infanzia, anche i vari progetti contenuti nel piano triennale delle opere pubbliche per quanto riguarda la frazione.

“Tutte cose, almeno per il 2021, già finanziate” tiene a precisare il primo cittadino, che martedì prossimo porterà il bilancio consuntivo al voto in consiglio comunale.

A presentare i lavori l’assessore Varallo, che già nell’anno in corso prevede l’avvio dell’iter per almeno tre opere tutte legate alla manutenzione e riqualificazione delle strutture della frazione.

Innanzitutto opere dedicate alla viabilità principale. Per quanto riguarda il 2021, saranno circa 400mila gli euro dedicati alle nuova asfaltature, che saranno soprattuto concentrate sul collegamento fra la frazione, a partire dal quartiere di Musciano, e la superstrada.

Altro punto centrale di investimento sulla frazione, sarà la riqualificazione del campino da calcio locale, con una spesa complessiva di circa 80mila euro. “L’intento – ha specificato Varallo – è quello di intervenire su tutta l’area, non solo sul campo, in modo da qualificarla davvero come spazio polivalente a 360 gradi“. I lavori, quindi, riguarderanno il campo, ma anche l’area dell’ex pallaio, il piccolo magazzino di servizio, lo spazio giochi e le adiacenze della scuola, con il camminamento che la collega. “Lavori che serviranno a fare di quell’area uno spazio davvero fruibile, a carattere ludico e sportivo – continua l’assessore. – Con spazi megli delimitati fra loro. Lavori che speriamo di affidare entro l’anno e finire entro la prossima estate, sulla base di progetti che presenteremo presto alla popolazione”.

Previsti, poi, lavori di completa riqualificazione della casa famiglia, attualmente inutilizzata, con manutenzioni straordinarie ad infissi, bagni e infrastrutture, anche in un ottica di riqualificazione energetica, per circa 60mila euro, al fine di dare la struttura nuovamente in convenzione alla Società della Salute per i suoi servizi.

Progetti in arrivo anche per il 2022: “Abbiamo previsto asfaltature e riqualificazioni nella parte più alta, in borgo d’arena–  afferma Varallo, che poi aggiunge – Con la risistemazione della strada principale, anche con il coinvolgimento di Acque Spa, con la quale abbiamo fissato un incontro” . Prevista, inoltre, la sostituzione delle luci del bastione, oggetto per l’ennesima volta di atti vandalici. Il 2023 invece sarà il turno di piazza Terreni, lo spiazzo alberato sulla destra in ingresso al centro. “L’intenzione dell’amministrazione è fare una riflessione complessiva per il recupero di circa 35 posti auto – dice l’assessore – Progetto ancora in corso di definizione che andrebbe ad ampliare l’attuale parcheggio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.