Hot Ice Village, torna la pista di pattinaggio su ghiaccio a Pontedera

Più informazioni su

“Ancora una volta, grazie alla costanza che la famiglia Magnani mette ormai da quasi un decennio nell’investimento in questa manifestazione, cerchiamo come amministrazione di far uscire di casa le persone anche nei mesi più bui e freddi dell’anno”. Con queste parole il sindaco di Pontedera Simone Millozzi ha commentato la riapertura in piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, di fronte alla stazione dei bus, della tradizionale pista di pattinaggio su ghiaccio Hot Ice Village.

“Un modo – ha continuato il primo cittadino per lavorare su quel senso di comunità da recuperare, anche attraverso la socialità, in un quartiere nel quale stiamo investendo in termini di riqualificazione, ma anche creando le condizioni per un doppio richiamo che il nostro centro storico e i nostri negozi, con la pista, offrono al comprensorio”. La pista, che inaugurerà ufficialmente sabato pomeriggio alle 16,30 e resterà aperta fino al 4 febbraio, con i suoi 600mq vanta di essere la più grande in Toscana e da anni porta avanti anche una collaborazione anche con le scuole di Pontedera. “E’ diventata ormai una consuetudine per noi, già in settembre molti professori di educazione fisica ci chiamano per sapere quando apriremo – racconta Massimo Magnani – Solo lo scorso anno sono stati circa 600 gli studenti venuti da noi la mattina, ai quali abbiamo messo a disposizione degli istruttori. Il tutto a prezzi agevolati”. Le fasce d’orario saranno pomeridiane e serali, ma nei festivi e prefestivi anche mattutine. Gli adulti pagheranno 7 euro per un’ora, mentre i bambini fino a 1,10 metri di statura potranno pattinare al costo di 5 euro. Oltre l’ora il costo aggiuntivo è di otto centesimi al minuto. Sono previsti inoltre sconti particolari per circoli e gruppi di almeno dieci persone.

Iniziative per le feste

“Tante, quasi ogni giorno, le iniziative in città in occasione delle festività” promette l’assessore alla cultura Liviana Canovai. Insieme di concerti, mostre, presentazioni di libri, inaugurazioni (come l’intitolazione del patio della biblioteca a Valeria Solesin il 12 dicembre) e iniziative che avrà inizio proprio questo fine settimana, con il concerto d’autunno “Barbari Suzuki e l’Ottava note” previsto domani sera al Centrum Sete Sóis Sete Luas alle 21, la mostra d’arte organizzata a Villa Crastan sabato alle 18 in occasione dei venti anni della Galleria Liba o, domenica, il mercatino con rassegna di presepi a Montecastello. Sempre sabato, alle 17 alla bottega dei libri al centro Coop si terrà la presentazione del volume “Un ventaglio sulla pelle. Un’indagine su Isabel Blanco” di Barbara Sarri. Il 7 dicembre, poi, alle 18, l’evento di restituzione dei progetti di riutilizzazione di Villa Crastan, in occasione dell’ultima fase del processo partecipativo. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.