Tuttocuoio perde a Ferrara. La Coppa finisce qui

Più informazioni su

SPAL: Branduani, Silvestri, Giani, Castagnetti (80′ De Vitis), Gasparetto, Beghetto, Posocco, Spighi (88′ Miotto), Ferri, Capezzani, Finotto (84′ Zigoni). A disp. Macario, Ceccaroni, Cellini, Cottafava, Di Quinzio, Lazzari. All. Semplici.
TUTTOCUOIO
: Carboni, Peverelli, Picascia, Bachini, Colombini (63′ Marmugi), Frare, Esposito, Mancini, Bangal (74′ Giannarelli), Palumbo (46′ Boubacar), Tempesti. A disp. Feola, Falivena, Ferraro, Marchetti, Ricciardi, Shekiladze, Cherillo. All. Lucarelli.
ARBITRO: Fiorini di Frosinone. ASSISTENTI: Sartori di Padova e Tribelli di Castelfranco Veneto.
RETE: 32′ Posocco, 58′ Finotto.
Note – Angoli: Ammoniti: 42′ Bangal, 44′ Bachini, 68′ Giani, 91′ Silvestri. Espulso: 81′ Bachini (T doppia ammonizione). Recupero 1° tempo 1′, 2° tempo 4′.

Con un gol per tempo, la Spal si sbarazza del Tuttocuoio facendo suo l’Ottavo di finale. Sono nella prima parte del primo tempo Colombini e soci sono rimasti in partita, poi gli spallini hanno preso le redini della gara senza mai cessarle. Un Paolo Mazza deserto e avvolto nella nebbia accoglie le due squadre all’ingresso in campo. Spazio a chi gioca meno nelle due squadre, la Spal accantona subito la fase di studio mandando Silvestri al tiro, l’estremo difensore di coppa neroverdi si distende e manda in angolo.
E’ quasi immediata la risposta degli uomini in nero, questo il coloro della divisa del Tuttocuoio: Tempesti appoggia a Bangal il quale riceve spalle alla porta si gira e conclude Branduani vola all’incrocio alla sinistra. Lo stesso attaccante ospite conclude sopra la traversa uno spunto personale. La Spal comincia a trovare sul proprio settore sinistro lo sbocco offensivo: da qui arriva uno spiovente che Posocco conclude abbondantemente fuori. 4′ dopo va sul fondo la battuta da fuori di Castagnetti dopo un rinvio aereo di Colombini. Intorno a metà frazione, Finotto smista a sinistra per Beghetto che, con un traversone, lo va a cercare in area ma il compagno di squadra manca la correzione. La risposta pontaegolese è affidata a Tempesti, il quale pressato da dentro l’area, non può far altro che mandare a lato. E’ l’ultima presenza conciaria nell’area spallina da qui fino alla fine del tempo: il gioco è gestito dai ferraresi, i quali passano al 32′. Funziona la catena di sinistra Giani-Beghetto con conseguente cross per Posocco che stacca, Picascia non fa opposizione e Carboni è battuto. La squadra di Semplici legittima il vantaggio con un azione insistita conclusa fuori da Capezzani e con Finotto che su suggerimento dall’out di Beghetto con la punta sfiora l’angolino alla sinistra di Carboni. Il primo avvicendamento lo propone Lucarelli, mandando in campo Boubacar e richiamando Palumbo. C’ è subito lavoro da sbrigare per Carboni sollecitato da Castagnetti e costretto all’allungo sul sinistro chirurgico di Beghetto, vera e propria spina nel fianco. Al 56′ i ferraresi a un passo dal gol che chiuderebbe, vista la fisionomia della gara, con largo anticipo il risultato. Ennesimo pallone in area di Beghetto e Seghi si avventa, schiaccia a terra la palla, scheggia la traversa. E’ il preludio al raddoppio che giunge 2′ dopo. Spiovente da destra, Peverelli e Silvestri vanno a vuoto: vincente è la zampata di Finotto. I titoli di coda possono scendere con largo anticipo: i ritmi calano vistosamente e c’è solo da attendere il segnale di chiusura. C’è il tempo per il doppio giallo di Bachini e per l’unica parata della ripresa di Branduani sollecitato da Giannarelli. Gli estensi vanno ai quarti di finali attendendo la vincente della gara Pisa-Santarcangelo in programma fra sette giorni. L’avventura in Coppa per il Tuttocuoio si esaurisce qui e ora le energie si concentrano solo sul campionato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.