Jolly Volley Fucecchio, secco 3 a 0 alla capolista

Più informazioni su

La capolista Forlì cade a Fucecchio. Secco 3 a 0 per i bianconeri del Jolly Volley contro la formazione romagnola. Il tutto davanti ad un’ottima cornice di pubblico.

Benvenuti, costretto a rinunciare a ben tre giocatori (Salini, Orsolini e Della Concordia), decide di scendere in campo con una formazione alquanto rivoluzionata: Nuti e Fruet in diagonale, Rocchini e Verbeni al centro, Andreotti e Caramelli schiacciatori e Falorni libero. Dall’altra parte Querzola e Kunda rispondono con il loro sestetto migliore: Boschi al palleggio e Sirri opposto, Maresca e Zauli centrali, Kunda e Mambelli ricettori e Monti libero.
Il primo set si apre con un forte equilibrio tra le due squadre. Vedendo le ultime prestazioni dei bianconeri, tra le mura domestiche, tanti credevano, vista anche la levatura avversaria, che l’andamento del match si spostasse verso le fila targate Softer. Invece, dopo il primo time-out tecnico, il primo allungo (13-10) è di stampo fucecchiese, grazie ad un buon cambiopalla ed ad una efficiente impostazione del muro. La battuta continua a fare la differenza da ambo le parti. Grazie proprio ad un turno al servizio del giovane Kunda, la Softer Forlì si riporta a breve distanza (14-13). L’allungo decisivo è però di Nuti e compagni, che con un pungente Verbeni al servizio e due muri consecutivi, portano il risultato sul 20-16 per poi concludere sul 25-22.
Nell’intervallo tra il primo ed il secondo set, questa volta, sulla panchina bianconera non si sentiva il solito clima delle precedenti partite, causante poi la perdita del set successivo, ma c’era tanta voglia di fare il colpaccio e vincere una partita sulla carta proibitiva.
La seconda frazione, infatti, si apre con il precario equilibrio già visto nel primo set. Il primo time-out tecnico, a differenza della frazione precedente, si chiude a favore della Softer (6-8). Questa volta però la bilancia non ne vuole sapere di spostarsi da una parte, con le due squadre battagliere fino al 16-14 per Fucecchio. Dopo tutti questi ribaltamenti di risultato però, è il Jolly Fucecchio ad averla vinta, portandosi in vantaggio di ben cinque punti (19-14), grazie ad un poderoso muro di Andreotti ed ad un errore in attacco dell’esperto Sirri. La Softer non riesce più a ritrovare il proprio gioco e Fucecchio ne approfitta chiudendo il set 25-19.
Nel terzo set rimane in campo la presenza dell’equilibrio visto fino ad ora, con Forlì, cosciente delle proprie qualità, che comincia ad aggredire subito portandosi, prima sul 9-8, e poi sul 15-12 con Maresca che limita notevolmente la ricezione bianconera. Nonostante il vantaggio, la squadra targata Etichettificio Jolly non ci sta ad arrendersi ad un passo dai tre punti. Infatti, proprio sul 18-15 per Forlì, Andreotti va alla battuta e comincia a flottare come si deve quel pallone creando grosse difficoltà a Monti e compagni. Un ottimo servizio, un muro di Caramelli e un Fruet trascinante in attacco spiegano la strada al Jolly Fucecchio fino al 21-18. Il break di 6 punti subito da Forlì pesa veramente tanto, costringendo i forlivesi alla resa per 25-22.
“Una grande vittoria – commenta Nuti a fine partita – nonostante gli innumerevoli assenti siamo riusciti a sconfiggere una vera corazzata mettendo in campo attenzione e grinta in ogni fondamentale! Non poteva cominciare meglio questo 2016!”
Adesso il prossimo appuntamento è fissato per domenica 17 gennaio a Orbetello, con i bianconeri desiderosi di altri punti preziosi.

 

Di seguito il tabellino del mach:
JOLLY VOLLEY FUCECCHIO: Andreotti 8, Nuti 4, Verbeni 6, Rocchini 15, Fruet 17, Caramelli 8, Falorni (libero), Montagnani 1, Signorini, Bertolini n.e, Orsolini n.e, Lupi n.e. Allenatori: Benvenuti, Nuti.
SOFTER VOLLEY FORLI: Kunda 7, Sirri 18, Boschi 2, Zauli 5, Mambelli 13, Maresca 7, Monti (libero), Olivucci 1, Ramberti, Montalti (libero) n.e, Pirini n.e, De Leonibus n.e. Allenatori: Querzola, Kunda
Successione set: 25-22, 25-19, 25-22.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.