Quantcast

Premio giornalistico Pannocchia, ecco i vincitori

È in programma per questo giovedì, 1 dicembre, la serata conclusiva della quarta edizione del premio nazionale di giornalismo sportivo “Sergio Pannocchia”, istituito dal circolo culturale “Il Grandevetro” in collaborazione col comune di Santa Croce e riservato a cronisti under 35. Primo classificato di quest’anno è il giornalista Gianluca Ciucci per un articolo dal titolo “Storia di un impiegato”. L’appuntamento è per le 21,15 nei locali di Villa Pacchiani.

Il Premio, con cadenza biennale, intende ricordare la figura di Sergio Pannocchia, fondatore della rivista “Il Grandevetro”, animatore culturale, organizzatore sportivo e amministratore comunale, scomparso nell’aprile 2008. Nel corso della serata, condotta da Alberto Severi, volto noto del Tg3 Toscana, saranno assegnati i premi ai vincitori della manifestazione, omaggiati per l’occasione anche di una prestigiosa incisione realizzata dal maestro Romano Masoni.
La classifica è stata compilata dalla giuria, invitata a intervenire alla serata, composta da Mauro Giani (in rappresentanza de “Il Grandevetro”), Andrea Pannocchia (figlio di Sergio), Gianluca Barni (redattore de “La Nazione” di Pistoia e animatore di numerose iniziative sportive), Renzo Ulivieri (presidente dell’Associazione italiana allenatori e pluridecorato mister della Serie A), Gianni Mura (firma storica de “la Repubblica” e decano del giornalismo sportivo).
Primo classificato, e vincitore di 500 euro, è risultato Gianluca Ciucci, con un articolo, pubblicato sul sito www.ultimouomo.com, dal titolo “Storia di un impiegato” e imperniato sulla vicenda di Sandro Donati, uno dei più titolati preparatori tecnici della storia dell’atletica leggera italiana, grande fustigatore delle malefatte dell’ambiente del suo sport e difensore dell’innocenza di Alex Schwazer, da lui allenato, nel secondo caso di doping che ha coinvolto il marciatore altoatesino.
Secondo classificato, e vincitore di 300 euro, è risultato Riccardo Rimondi, anche in questo caso autore di un articolo uscito sul sito www.ultimouomo.com e anche in questo caso per un pezzo dedicato all’atletica leggera. L’articolo, dal titolo “Le sconfitte di Allyson Felix”, racconta il lato più oscuro della grande sprinter americana, colma di ori ai Mondiali ma molto più in difficoltà al cospetto degli appuntamenti olimpici.
Terzo classificato, e vincitore di 200 euro, è risultato Matteo Calautti, autore dell’articolo “Cruijff e Kandinskij, rivoluzionari tra geometria e colore”, comparso su http://iogiocopulito.ilfattoquotidiano.it e dedicato a un singolare e artistico parallelismo fra le geometrie e i virtuosismi del calciatore olandese, scomparso proprio nel 2016, e quelli del pittore russo, due geni assoluti nei loro campi.
Al termine della premiazione, i vincitori e i giurati discuteranno, a partire dal contenuto degli articoli premiati, sul rapporto fra sport e comunicazione.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.