Quantcast

Pallacanestro S.Miniato, le ragazze cadono a Piombino

Pallacanestro Piombino – Pallacanestro San Miniato 41 – 38 (8/9 16/5 9/13 8/11)
Pallcanestro Piombino: Gucci 9, Nermentini, Masini, Iazzelli 2, Bartolini 1, Pino 16, Balciunayte, Perillo 10, Cazzuola 2, Vilisiano 1.
All. Massimo Iacopini
Pallacanestro San Miniato: Dallarmi 11, Cinelli 1, Masi 5, Giuntini, Marmugi, Boldrini, Baldini 4, Angiolini 4, Sivelli, Bacchi, Bandinelli 8, Volterrani 5.
All. Remo Maffei

Sono stati gli ultimi minuti a essere fatali alle ragazze della Pallacanestro San Miniato, uscite dal PalaTenda di Piombino sconfitte ma consapevoli di aver disputato una gara di tutto rispetto. “Buona partita – quella giocata secondo coach Maffei – tenuto conto anche della trasferta, tre quarti in vantaggio non sono bastati ma abbiamo provato a giocarcela fino in fondo, peccato per l’infortunio di Baldini che si aggiunge agli altri, con la speranza che non sia niente di grave”.
La Pallacanestro San Miniato ha iniziato la gara con lo spirito giusto, cercando di imporre il proprio ritmo ed il proprio gioco e, come già in precedenti occasioni, è riuscita nel suo intento, restando al comando delle partita per tutta la durata della frazione, senza tuttavia riuscire a distaccare le avversarie. Nonostante infatti i buoni spunti espressi dalle ragazze di Maffei il quarto si è chiuso con un solo punto di vantaggio per la squadra ospite.
Il secondo periodo è stato invece tutto di marca gialloblu, con le portuali che hanno capitalizzato tutta la loro esperienza. Difesa arcigna e veloci ripartenze, che hanno consentito loro agevoli conclusioni in contropiede, sono state le armi con cui la Pallacanestro Piombino ha dominato il quarto, tanto da concedere alle ospiti appena 5 punti ed andare all’intervallo lungo con 10 punti di vantaggio (24-14).
Alla ripresa del gioco, l’inerzia della gara si è invertita ed è nel terzo quarto che San Miniato è riuscita ad esprimersi al meglio. La maggiore attenzione difensiva ha evitato che le biancoblu continuassero a subire i veloci contropiede della frazione precedente, e lentamente ma in modo inesorabile la PSM ha recuperato terreno. Senza mai riuscire a portarsi avanti nel punteggio, a causa soprattutto dei troppi tiri liberi falliti, le ragazze della Rocca sono state brave a riaprire il match ed a presentarsi per l’ultima frazione con solo 6 punti di ritardo.
Anche l’ultimo quarto ha visto le ospiti protagoniste e la Pallacanestro Piombino che si è preoccupata soprattutto di contenere le avversarie. Il buon atteggiamento difensivo e a rimbalzo ha consentito alla San Miniato di riportarsi sotto, in un finale di gara quanto mai emozionante. A 5″ dal termine la PSM, sotto di due punti, ha avuto l’occasione di impattare il punteggio e conquistare i tempi supplementari; il tiro dalla media distanza però, peraltro ben costruito, non è andato a segno ed i due punti sono rimasti in riva al Tirreno.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.