Quantcast

Tuttocuoio, ad Alessandria non c’è storia: finisce 3-0

Più informazioni su

Alessandria 3
Tuttocuoio 0
ALESSANDRIA
: Vannucchi – Celjak, Piana, Sosa, Barlocco – Marras, Cazzola, Branca (70′ Mezavilla), Fischnaller (83′ Rosso) – Gonzalez, Bocalon (72′ Evacuo). A disp. La Gorga, Manfrin, Iocolano, Gozzi, Nava. All. Braglia
TUTTOCUOIO
: Nocchi – Tiritiello, Falivena, Bachini, Lo Porto (46′ Picascia) – Berardi, Caciagli, Serinelli (70′ Pellini) – Pinzauti (67′ Masia), Ferrari, Shekiladze. A disp. Cappellini, Mulas, Borghini, Merkaj, Gremigni, Siani, Frare, Gelli. All. Fiasconi.
ARBITRO: Zanonato di Vicenza. ASSISTENTI: sig.ina Abruzzese di Foggia e Falco di Bari.
RETI: 43′ Fischnaller, 47′ Bocalon, 86′ Evacuo.
Note – Angoli: 4-1. Ammoniti: 20′ Caciagli, 34′ Lo Porto, 44′ Iocolano, 57′ Barlocco. Recupero 1° tempo 0′, 2° tempo 4′

La legge del Moccagatta – 11 vittorie su 12 – è valsa anche nei confronti del Tuttocuoio. Nulla da eccepire sulla prova dei ragazzi, nel vero senso della parola: neroverdi nei confronti di un avversario che farebbe tranquillamente la sua figura in Serie B. Il divario qualitativo alla lunga è emerso, poteva essere ancora più evidente, ma gli uomini di Fiasconi non hanno mai sbracato, anche quando l’Alessandria sembrava affondare a proprio piacimento. Una rete al tramonto del primo tempo e il raddoppio all’alba della ripresa hanno chiuso di fatto la gara, mettendola sul velluto per i grigi, compromettendola definitivamente per i ragazzi di Fiasconi. Generoso, attento, ordinato, il Tuttocuoio ha fatto quello che ha potuto con il dato confortante, in vista dell’impegno di sabato prossimo quando a Pontedera riceverà il Piacenza, che non si è smarrito tornando a mostrare quelle armi che le occorrono per cercare l’impresa di centrare la salvezza. Stati d’animo opposti: moralmente sta meglio il Tuttocuoio che arriva ad Alessandria con il morale alto grazie alle due vittorie consecutive. I grigi vogliono riscattere le due sconfitte consecutive patite su Lario e a Cremona. Alza i ritmi e spinge la squadra di Braglia, corre e cerca di stare al pezzo quella di Fiasconi davanti a oltre 3mila spettatori. Alla pressione locale i neroverdi rispondono con Shekiladze che dal limite obbiliga Vannucchi all’allungo. Al 13′ gran colpo ad effetto di Gonzalez dal limite, con la palla che esce di un niente dall’angolo alto alla destra di Nocchi, Marras e Fischnaller peccano di precisione con Nocchi che compie la prima parata della sfida al 32 su botta da fuori scaturita dal sinistro magico di Gonzalez, dopo 2′ sempre dal sinistro sapiente dell’argentino Bocalon manda alto. Quando il primo tempo si avvia sull’intervallo a reti inviolate, arriva il vantaggio grigio. Gonzalez cambia fronte da destra e vede l’inserimento di Fischnaller, i neroverdi mancano la copertura e il bolzanino può scaraventare sotto la traversa, rendendo vana la spaccata di Falivena. L’avanti al suo secondo gol stagionale, ripaga così la fiducia di Braglia che per la prima volta lo ha schierato dall’inizio. Inizia la seconda frazione e Luca Fiasconi inserisce Picascia al posto di Lo Porto. Immediatamente la prima della classe si porta a distanza di sicurezza. E’ ancora Gonzalez a pennellare per Bocalon che di testa manda al settimo cielo il popolo alessandrino. Pochi minuti dopo la sfida tra i due si ripete con Nocchi che allunga in angolo il diagonale. Il Tuttocuoio torna ad affacciarsi con il destro a scendere di Shekiladze che sfiora la traversa. Nocchi al 62′ sfiora quel tanto che basta la conclusione di Marras in piena area servito dal solito Gonzalez, ripetendosi anche su Celjak. Dopo aver richiamato Pinzauti inserendo Masia, i segnali del massaggiatore neroverde Lorenzo Desideri sono poco confortanti quando va a prestare le cure a Serinelli costretto a lasciare il campo a Pellini. Nell’Alessandra esce Bocalon per lasciare spazio all’acquisto di rilievo del mercato invernale Evacuo. Un sinitro a lato di Gonzalex e una girata di Shekiladze, il più attivo in casa ponaegolese anticipano il primo gol di Evacuo in maglia grigia che di testa traduce in gol il terzo assist di giornata di un Pablo Gonzalez da categoria superiore. L’Alessandria festeggia il successo ritrovato dopo due stop consecutivi, il Tuttocuoio esce sconfitto come era pronosticabile ma non ridimensionato e da domani dovrà pensare alla sfida con il Piacenza di sabato alle 16,30 in casa.

Andrea Signorini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.