Quantcast

Tuttocuoio, sfida al Piacenza in striscia positiva

Più informazioni su

Oggi (4 marzo) alle 16,30 il Tuttocuoio torna in campo al Mannucci per affrontare il Piacenza.
Con 40 punti in classifica, il Piacenza condivide con il Como il settimo posto. Anzi, per la precisione, la poltrona deve essere occupata dai bianco-rossi capaci di vincere lo scontro diretto nella gara d’andata al Garilli per 3-1. Il bilancio complessivo della squadra di Arnaldo Franzini è di 11 vittorie 7 pareggi e 9 sconfitte. Gli emiliani arrivano con il vento in poppa alla gara del Mannucci, grazie alle tre vittorie consecutive su Cremonese, ad Olbia e in casa sulla Pistoiese. Successi che hanno rilanciato una squadra reduce da un lungo passaggio a vuoto. Infatti dopo la vittoria nella nebbia con il Pontedera dell’11 dicembre 2016, il Piacenza fino all’ultima sconfitta con l’Alessandria aveva raccolto 2 punti in 6 gare.

 

Rendimento esterno
In trasferta il rendimento di Matteassi e soci è quasi identico. Cinque vittorie, altrettante sconfitte e 4 pareggi. Quando non ha segnato ha sempre perso, tutte sconfitte avvenute per 1-0, solo ad Arezzo ha subito il gol partita nel primo tempo. Quattro i pareggi lontano dal Garilli, tre dei quali per 1-1, solo a Meda in casa del Renate è riuscito a recuperare il risultato. A Lucca, a Livorno e a Tivoli con la Lupa Roma è andato in vantaggio per primo, addirittura all’Ardenza vinceva per 2-0. 4 dei cinque successi esterni sono stati di misura, tranne nel derby cittadino con la Pro Piacenza ha vinto per 1-0. A Cremona e a Pistoia ha segnato 2 gol, due triplette sono state rifilate a Robur Siena e Olbia. L’unico successo in rimonta è arrivato a Pistoia, mentre a Cremona a Siena ed a Olbia conduceva già alla pausa.

Cifre
Equamente divise le reti in casa e fuori, 16 ciascuna. Sette i gol segnati in trasferta nel primo tempo e 9 nella seconda frazione. Con 7 centri il capocannoniere della squadra è Razzitti, con 5 gol c’è Franchi e l’acquisto di gennaio Niccolò Romero il quale dopo aver rifilato una doppietta alla Cremonese, il 19 febbraio 2017 ha segnato in 22′ una tripletta all’Olbia. Quattro reti per Taugourdeau e Matteassi. Due reti per Titone, un centro per Cazzamalli, Saber, Pergreffi e Di Cecco ai quali va aggiunta l’autorete di Sall della Pro Piacenza. Ha calciato due rigori e ne ha fallito uno, se ne è visto fischiare tre contro con il suo portiere Miori che lo ha respinto a Siena a Mendicino. Sei i biancorossi espulsi; Silva, Titone, Miori, Razzitti e Castellana ai quali si aggiunge il tecnico Franzini.

Volti nuovi
Sette i giocatori nuovi nella sessione invernale di mercato. Quattro gli attaccanti; Andrea Nobile dall’Abano Calcio, Nicolò Pozzebon dalla Juventus dopo aver trascorso i primi 6 mesi in Olanda al Groningen, Tiziano Tulissi dal Modena e Niccolò Romero dal Feralpi Salò. A centrocampo arriva dal Brescia il difensore Fabio Bertoli e in difesa oltre a Roberto Masullo dalla Robur Siena i biancorossi si sono assicurati Andrea Dossena dal Chiasso, un passato con Napoli, Udinese e Liverpool con 10 presenze nella nazione italiana sotto la guida di Roberto Donadoni e Marcello Lippi nel periodo tra il 2007 e il 2009.

Arbitro
Inizialmente a dirigere all’Ettore Mannucci era stato designato Vincenzo Fiorini di Frosinone, al posto del fischietto frusinate è stato designato Daniele Viotti della sezione di Tivoli con l’assistenza dei signori Maurizio Cartaino di Pavia e Antonio Vono di Soverato. Ci sono due precedenti con le due formazioni, una sconfitta e una vittoria per il Piacenza e per il Tuttocuoio. Ha arbitrato in serie D il 24 novembre 2013 Ponte S.Pietro Isola-Piacenza terminata 3-2 per i padroni di casa, in questo campionato ha diretto il 2 ottobre la gara casalinga con l’Olbia vinta per 2-1 dal Piacenza con reti di Matteassi, Razzitti e gol di Cossu per gli isolani. Due i precedenti con il Tuttocuoio sempre insSerie D. Il 20 novembre 2011 Villafranca Veronese-Tuttocuoio 1-3 con reti di Colombini, raddoppio di Demi e dopo la rete degli scaligeri arrivò in pieno recupero la rete di Sanni. A distanza di un anno Viotti arbitrò Lucchese-Tuttocuoio terminata 1-0 per i padroni di casa con gol partita al 62′ di Aliboni, il 25 novembre 2012.

Convocati
Tuttocuoio
Portieri: 1 Timothy Nocchi, 22 Leonardo Cappellini
Difensori: 2 Giulio Mulas , 3 Marco Picascia, 4 Matteo Borghini, 5 Matteo Bachini, 6 Roberto Falivena, 10 Domenico Frare, 13 Lorenzo Gremigni, 14 Andrea Tiritiello, 27 Alessandro Lo Porto
Centrocampisti: 8 Federico Zenuni, 10 Alessandro Masia, 15 Matteo Caciagli, 18 Leonardo Serinelli, 20 Marco Berardi, 21 Stefano Pellini, 24 Francesco Gelli
Attaccanti: 7 Irakli Shekiladze, 9 Lorenzo Pinzauti, 11 Olger Merkaj, 17 Giorgio Siani, 28 Franco Ferrari
Indisponibile: Alessandro Provenzano

Piacenza
Portieri: 1 Mirco Miori, 27 Ivan Pellizzoli, Nicolò Criscione
Difensori: 21 Alessandro Castellana, 15 Matteo Colombini, 2 Diego Di Cecco, 31 Andrea Dossena, 14 Roberto Masullo, 4 Antonio Pergreffi, 6 Jacopo Silva
Centrocampisti: 20 Fabio Bertoli, 8 Alessandro Cazzamalli, 11 Saber Hraiech, 19 Nicolas La Vigna, 5 Anthony Taugourdeau
Attaccanti: 24 Gabriel Debeljuh, 23 Stefano Franchi, 7 Luca Matteassi, 29 Andrea Nobile, 10 Nicolò Pozzebon, 9 Andrea Razzitti, 28 Niccolò Romero, 30 Tiziano Tulissi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.