Quantcast

Berretti, il Tuttocuoio fallisce il sorpasso sul Siena

Robur Siena 0
Tuttocuoio 0
ROBUR SIENA: Sanfilippo, Aprile, Gianneschini, Miccoli, Nassi, Romagnoli, Bracciali (75′ Bizzarri), Boncini (69′ Pasquinuzzi), Crisci, De Carolis (83′ Pelliccia), Ravanelli. A disp. Florindi, Sabatini, Cecchini, Bussone, Sheshi, Airinei. All. Signorini.
TUTTOCUOIO: Grossi, Rossi, Becagli, Favilli, Gremigni, Vitale, Gautieri, Conti (69′ Colombo), Imbrenda, Chiti (85′ Fermi), Lodà (75′ Salvini). A disp. Cristofaro, Fiaschi, Papini, Campinoti. All. Cristiani.
ARBITRO: Bishu di Pistoia. Assistenti: Pacifici e Marconi di Arezzo.

Il Tuttocuoio esce imbattuto da Siena ma nella sfida che vale la terza poltrona non compie il sorpasso in classifica. Quale sia l’intento dei nero-verdi si campisce già nelle prime battute. Dopo 10′ si annotano due palle gol per i conciari. San Filippo compie subito gli straordinari sulla girata di Chiti allungando in angolo. Al 9′ ci prova anche Gremigni l’estremo bianconero fa sua la sfera. La prima risposta locale è affidata a Ravanelli, Grossi controlla. Chiede miglior sorte a 8′ dalla pausa lo spunto di Lodà, dopo aver seminato tre avversari in velocità lascia partire un tiro che esce di poco dall’incrocio dei pali. L’ultimo spunto di cronaca della prima frazione è senese, l’azione di Crisci è vanificata da Grossi. Così come era iniziata la prima parte anche la seconda frazione vede i conciari alla ricerca delle rete. Palla gol intorno all’ora di gioco Conti centra da sinistra Gautieri tutto solo grazia Sanfilippo, mancando una palla gol più unica che rara. Poi è la volta di Imbrenda il cui tentativo è deviato in corner. Break della Robur intorno al 65′ con Boncini la cui botta da fuori termina di poco sopra la traversa. La gara fino alla fine mantiene i binari con cui si era incanalata, intensità e continui rovesciamenti di fronte con le due difese che hanno concesso davvero poco. Il Tuttocuoio anche nella città del palio ha dimostrato il suo valore e la sua caratura giocando alla pari di un ottimo avversario. Sanfilippo il migliore tra i locali testimonia quanto i ragazzi di Cristiani abbiano cercato il successo, da lodare Lodà nei pontaegolesi spina nel fianco della difesa bianconera. Nella giornata in cui il campionato ha un nuovo padrone grazie al successo del Livorno in casa del Prato, i nero-verdi accusano un ritardo dalla neo-capolista di 7 lunghezze, recuperando un punto ai lanieri. Sabato prossimo il campionato osserverà un turno di riposa, ma a Siena abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione che il Tuttocuoio non è inferiore alle tre formazione che lo superano in classifica.

Andrea Signorini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.