Motocross, tutto pronto per il Campionato toscano foto

Dopo le prime due gare stagionali, il crossdromo internazionale Santa Barbara di Ponte a Egola torna ad animarsi con i piloti del campionato Toscano di Motocross della massima categoria, che approdano per la prima volta quest’anno sul territorio sanminiatese, riuniti in un unico grande evento, per la conquista dei titoli regionali.

Saranno circa 200 i piloti che si misureranno sui saliscendi della pista sanminiatese, dove anche i piloti a ruote basse del Minicross faranno parte del ricco programma domenicale. Come nelle precedenti prove non mancheranno nomi di spicco, impegnati ai massimi livelli nazionali, come gli alfieri del moto club organizzatore Andrea Coturri, Pierluigi Bandini, così come gli altri leader delle rispettive classifiche con Marco Lolli (Honda – Top Driver MX1), Alessio Ronca (Yamaha – MX1 2 Tempi), Fabio Mugnai (Honda – Over 21 MX1), Gabriele Oteri (Husqvarna – Under 21 MX1), Tommaso Isdraele Romano (Yamaha – Top Driver MX2), Leonardo Lazzeri (Kawasaki – Under 21 MX2), Christopher Savini (Kawasaki – Over 21 MX2), Floriana Parrini (Honda – Femminile MX2), Lorenzo Ciabatti (Yamaha – 125 Under 17), Marco Pioli (Ktm – 125 Over 17), David Liardi (Honda – Over 40 MX1), Fabio Occhiolini (Honda – Over 48 MX1), Andrea Coturri (MC Pellicorse – Kawasaki – Over 40 MX2), Fabrizio Bennati (Honda – Over 48 MX2), Niccolò Mannini (Ktm – Minicross Debuttanti), Ferruccio Zanchi (Husqvarna – Minicross Cadetti), Nicola Salvini (Husqvarna – Minicross Junior), Morgan Bennati (Ktm – Minicross Senior), Elisa Galvagno (Husqvarna – Femminile 85cc).

Ricca anche la rosa, in graduatoria di campionato, dei portacolori presenti in rappresentanza del Moto Club Pellicorse, organizzatore dell’evento con la partnership di Ford BluBay, Ufo, Tonilab 25 e Morellino: tra questi Ettore Tacconi (MC Pellicorse – Honda), Dario Morelli (MC Pellicorse – Yamaha), Francesco Angiolini (MC Pellicorse – Suzuki), Lorenzo Ceccarini (MC Pellicorse – Suzuki), Massimo Mario Martini (MC Pellicorse – Yamaha), Marco Volpi (MC Pellicorse – Yamaha), Matteo Colangelo (MC Pellicorse – Ktm), Edoardo Viliani (MC Pellicorse – Yamaha), Massimo Domenici (MC Pellicorse – Yamaha), Giacomo Lucchesi (MC Pellicorse – Kawasaki), Paolo Grossi (MC Pellicorse – Kawasaki), Alessandro Pieroni (MC Pellicorse – Yamaha), Diego Mastropasqua (MC Pellicorse – Yamaha), Carlo Carandente (MC Pellicorse – Kawasaki), David Bartalucci (MC Pellicorse – Honda), Massimiliano Arenella (MC Pellicorse – Honda). Tra i giovanissimi locali del Minicross le attenzioni si concentrano su Samuele Mecchi (MC Pellicorse – Ktm), Giacomo Beni (MC Pellicorse – Ktm), Gabriele Barbieri (MC Pellicorse – Husqvarna), Francesco Bartalucci (MC Pellicorse – Husqvarna), Francesco Galli (MC Pellicorse – Ktm), Alessio Redditi (MC Pellicorse – Ktm), Denny Lucchesi (MC Pellicorse – Ktm), Nicolas Tornaboni (MC Pellicorse – Ktm), Tommaso Martelli (MC Pellicorse – Ktm), Eugenio Calcina (MC Pellicorse – Ktm), Matteo De Paola (MC Pellicorse – Husqvarna), Massimo Corsoni (MC Pellicorse – Ktm), Cosimo Bellocci (MC Pellicorse – Husqvarna), Edoardo Pio Santarella (MC Pellicorse – Husqvarna), Furio Bandini (MC Pellicorse – Husqvarna), Cristian Sartini (MC Pellicorse – Ktm), Nicola Magozzi (MC Pellicorse – Ktm).

Ricco il programma della domenica, con le moto in pista per i rispettivi turni di qualifica dalle 8,15 e le finali che inizieranno il carosello delle manche a partire dalle ore 11,30. Il prezzo del biglietto come sempre sarà contenuto: 10 euro quello intero e 5 il ridotto per tesserati Fmi e ragazzi fino a 14 anni di età.

La manifestazione sarà intitolata alla memoria del compianto consigliere Ademaro Vedovi scomparso nel novembre 2014. Nel corso della manifestazione sarà consegnata una targa commemorativa a Mara Vedovi, sorella di Ademaro, che per il Motoclub Pellicorse è stato un consigliere e un uomo importante sin dalla nascita del sodalizio. “Il ricordo di Ademaro – afferma il presidente del Moto Club Pellicorse Giorgio Sardi – mai dimenticato consigliere, amico e uomo dai sani principi e sempre disponibile a sostenere ogni impegno nei confronti del motocross, specialità motociclistica che ha praticato a lungo prima di appendere il casco al chiodo per dedicarsi all’attività organizzativa, è stato voluto da tutto il consiglio del nostro Motoclub. Ademaro Vedovi era un pilastro portante della vita sociale della nostra associazione, forte della sua passione ma anche della sua esperienza a 360.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.