Quantcast

Tuttocuoio, primo punto a Colle val d’Elsa

Più informazioni su

COLLIGIANA: Del Bino, Pierangioli (57′ Cecchi), Benedetti, Di Leo, De Vitis (71′ Brack), Mussi, Crisci (57′ Biagi), Cristiano, Bigoni (92′ Scortecci), Pietrobattista, Fanti (71′ Santi). A disp.: Squarcialupi, Taddei, Galasso, Braglia. All.: Carobbi
TUTTOCUOIO: Mascagni, Ferri, Bertolucci, Gialdini, Anichini, Gregorio, Bongiorno, Cortopassi (79′ Chiti), Masini, Forgione, Crivaro (96′ Paccagnini). A disp.: Grossi, Pisani, Bordini, Chella, Ciabatti, Costalli. All.: Mezzanotti
ARBITRO: Bindella di Pesaro (Pascali di Bologna e Repetto di Bolzano)
RETI: 66′ Bigoni (C), 88′ Masini (T)
Note – Ammoniti: De Vitis, Pietrobattista, Bigoni nella Colligiana, Cecchi e Forgione per il Tuttocuoio. Espulso: 65′ Anichini (colpo ad un avversario).

Al 65′ Mascagni respinge un calcio di rigore calciato da Bigoni. Grazie ad una rete di Masini in prossimità delle battute conclusive, il Tuttocuoio esce imbattuto dal Gino Manni e finalmente muove la classifica. Due compagini che volevano la vittoria dopo le tre battute d’arresto consecutive. Gioca meglio nella prima parte la squadra di Mezzanotti, ma il predominio territoriale non è certo, la manovra conciaria si esaurisce con traversoni che vengono raccolti da Del Bino. La Colligiana si affaccia con una combinazione Bigoni-Crisci il cui centro non è raccolto e con un inzuccata di Bigoni che termina vicina al palo. La ripresa riserva le maggiori emozioni. Sempre Bigoni ci prova anche all’inizio della seconda frazione su imbeccata di Cristiani. L’esito è lo stesso della prima fase di gioco. Palla gol per i conciari intorno al 54′ ma Mussi sulla linea evita la capitolazione. Scossa dal pericolo la Colligiana si fa minacciosa con Crisci palla a lato. La svolta giunge al 65′, i locali protestano per un contatto tra Anichini e Fanti, il signor Bindella di Pesaro non rileva irregolarità ma l’assistente Repetto richiama l’attenzione sollevando la bandierina. Anichini viene espulso per aver rifilato un colpo a Fanti, un fallo che vale un rigorefattuto da Bigoni, ma Mascagni para e poi capitola sulla ribattuta vincente dello stesso attaccante che festeggia il suo primo gol davanti al proprio pubblico. I neroverdi non ci stanno e a due minuti dal termine con Simone Casini approfittano di un errore della retroguardia valdelsana e mettono a segno il gol della parità. La presidente Coia aspettava soprattutto da lui le reti per risollevare la classifica, oggi è stata accontentata. Si interrompe un digiuno offensivo che è durato 358′.

 

Andrea Signorini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.