Cuoio capitale del ciclismo, nel 2018 con Uisp

Il comprensorio del Cuoio, nel 2018, sarà la capitale del ciclismo. La Uisp regionale, infatti, ha scelto Santa Maria a Monte per disputare il campionato regionale amatori di strada – che si svolgerà il 20 maggio – e Fucecchio per il campionato del mondo.

“Ringraziamo il comune di Santa Maria a Monte per la sensibilità che ha dimostrato verso il mondo del ciclismo”, ha detto Giorgio Trinci, responsabile Uisp regionale ciclismo per la zona del Cuoio annunciando la notizia. Il 20 maggio a Santa Maria a Monte potranno partecipare tutti i tesserati regionali Uisp ed è prevista dagli organizzatori una partecipazione di circa 250 atleti. Nel territorio di Santa Maria a Monte è già stata organizzata lo scorso luglio una normale gara di routine, un’iniziativa assai riuscita, tant’è che vogliono ripeterla, ma questa volta la portata dell’evento è sicuramente maggiore. “Sono molto soddisfatto che il Comune abbia deciso di ripetere un’esperienza che a detta di molti è ben riuscito ed è risultato gradito – spiega Giorgio Trinci -. Santa Maria a Monte è un territorio sportivo ciclisticamente parlando, basta considerare il numero di atleti e ciclisti, anche amatori, che ha dato alla Toscana. Dunque mi sento di dire che aver individuato questo territorio per disputare un’importante gara è indubbiamente un premio alla tradizione di Santa Maria a Monte”.
Ma le sorprese non finiscono qui perché il comprensorio accoglierà anche il campionato del mondo di ciclismo, sempre organizzato dalla Uisp. Questa volta a Fucecchio, la cui amministrazione comunale, a detta di Trinci, già da molto tempo “è amica del ciclismo”. Arriveranno nel comprensorio molti atleti a disputare una gara tra le più importanti nel panorama ciclistico e questo consentirà di allacciare un legame ancora più forte fra il ciclismo e il territorio conciario. Un movimento che vedrà il proprio clou alla fine dell’estate, a Fucecchio, in cui sbarcherà il campionato mondiale di ciclismo l’8 e il 9 settembre. Parteciperanno tutti i tesserati amatori che fanno riferimento al Coni e sarà un campionato che farà di Fucecchio la vera e propria capitale del ciclismo. Sempre a Fucecchio, come ormai è di consueto da quattro anni, il 25 aprile si disputerà una gara di ciclismo organizzata dall’Uisp in collaborazione con l’Anci. Questa gara sta diventando ormai una tradizione sentita a Fucecchio, gara che ha visto lo scorso anno circa 250 partecipanti. Il 18 marzo sarà organizzata ancora a Fucecchio la terza gara in collaborazione con la contrada di Borgonovo che darà un prezioso contributo anche per il campionato mondiale di ciclismo. “Voglio ringraziare la contrada per la disponibilità che ormai da diversi anni dà al mondo del ciclismo – dice Giorgio Trinci -. Sono una gran bella macchina organizzativa, formata da persone esperte del mondo del ciclismo. Senza questa contrada sarebbe davvero molto difficile disputare le gare. Fucecchio nel suo complesso è amico del ciclismo già da diversi anni”. Tema fondamentale è la questione sicurezza, su cui sta insistendo molto la Uisp regionale: sull’importanza della sicurezza concordano tutti gli organizzatori e le società affiliate allo Uisp. “Siamo molto attenti alla sicurezza – puntualizza Giorgio Trinci -. Abbiamo anche lasciato un vademecum a tutte le società e a tutti gli organizzatoti: tutte le gare devono conformarsi agli standard della sicurezza di Uisp, tutte le gare dunque devono avere gli stessi cliché, in modo tale che abbiano, di fatto, tutte le stesse caratteristiche. Nostro obiettivo è alzare sempre di più il livello della sicurezza nel mondo del ciclismo”.

Mirco Baldacci

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.