Quantcast

S.Miniato, conclusi i lavori al Pagni e al Fontevivo

Più informazioni su

Conclusi gli interventi al campo sportivo Pagni e al Fontevivo. Nel 2018 sono in arrivo lavori per 130mila euro destinati ad altri impianti del territorio.

Conclusi gli interventi eseguiti nel 2017 agli impianti sportivi del comune di San Miniato. I due più importanti hanno riguardato un investimento da circa 100mila euro di risorse comunali destinate al campo sportivo Pagni di San Miniato Basso e a quello di Fontevivo. Il primo ha riguardato il rifacimento completo del campo principale, con la ricostruzione del terreno di gioco e il ripristino delle condizioni per l’eliminazione dell’acqua superficiale, insieme alla realizzazione di un impianto fisso di irrigazione e la semina completa dell’intera superficie. Questi interventi restituiscono al terreno di gioco la sua originaria funzione e fruibilità che, insieme agli interventi di manutenzione giornalieri, garantiscono una perfetta e duratura tenuta negli anni. La novità di questo intervento riguarda la manutenzione: la ditta affidataria dei lavori ha il compito di formare un addetto della società Asd San Miniato Basso Calcio che ha in gestione l’impianto, perché provveda autonomamente agli interventi necessari in futuro. Per quanto riguarda il campo sportivo sussidiario, è stato sistemato e livellato il terreno, migliorando la planarità e il drenaggio superficiale delle acque meteoriche e realizzando fosse laterali di raccolta delle acque di scolo. Anche questo intervento prevede una manutenzione giornaliera da parte della società sportiva affinché possa durare nel tempo. E’ stata inoltre rifatta una porzione di recinzione (lato tribuna spettatori) per garantire la sicurezza di chi vorrà frequentare l’impianto durante le attività calcistiche ed è stato realizzato uno spogliatoio arbitri per donne, ricavato all’interno di quelli esistenti.
Per quanto riguarda Fontevivo è stato effettuato un intervento di rifacimento del manto erboso del campetto da calcio all’interno dell’impianto che ha migliorato le condizioni di drenaggio del terreno offrendo una migliore tenuta.
Con l’arrivo del nuovo anno iniziano gli interventi previsti agli altri impianti sportivi del territorio comunale di San Miniato, per i quali sono già state messe a disposizione le risorse nel bilancio di previsione 2018 (circa 130mila euro). Partirà a breve il cantiere all’impianto sportivo Fontevivo per la ristrutturazione degli attuali spogliatoi. L’intervento prevede la trasformazione del magazzino in spogliatoio, in modo da migliorare la dotazione degli spazi dell’impianto utilizzato giornalmente da più società sportive e ogni mattina dalle scuole del territorio. A questo ne seguiranno altri con lo scopo di migliorare, ampliare e potenziare l’impianto, un’eccellenza per San Miniato, perché è l’unico con capacità di accoglienza multidisciplinare (campetto calcio, pista atletica, tensostruttura multi funzione: basket, pallavolo, pattinaggio, ginnastica, e altro). Per tutti questi interventi sono stati stanziati circa 47mila euro.
Per quanto riguarda il campo sportivo de La Serra, sono in procinto di iniziare i lavori di manutenzione straordinaria degli spogliatoi a servizio dell’impianto sportivo Pistolesi, grazie ad un intervento di ripulitura e ripassatura del tetto e dei canali di gronda, il rifacimento dei bagni e un intervento sulle murature perimetrali per eliminare l’umidità. Per questo intervento sono a disposizione circa 17mila euro.
A febbraio al via il avori anche al campo sportivo di Corazzano, dove sono presenti lesioni e perdite di materiale superficiale che non consentono di utilizzare la struttura in sicurezza. E’ previsto un intervento di sabbiatura e livellazione delle superfici con la stesura della resina. Saranno anche effettuati lavori di regimazione delle acque meteoriche adiacenti all’impianto, dato che, nelle stagioni di pioggia, queste aree subiscono forti allagamenti. Il costo complessivo dell’intervento è di circa 15mila euro. Approvato il progetto anche per il campo sportivo Rosati di San Donato. Saranno realizzati nuovi spogliatoi prefabbricati, necessari ad accogliere il grande numero di ragazzi iscritti alla scuola calcio (213 bambini), la prima squadra, e tutte le competizioni ed i tornei delle categorie più in “erba”, circa tre differenti squadre ospiti comprensive di squadre ‘rosa’, numeri non più sostenibili dall’attuale impianto. Per questo la giunta ha accolto la richiesta della società sportiva ed è in fase di costituzione il bando di gara per l’affidamento dei lavori. Per questo progetto sono stati messi a disposizione circa 50mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.