Quantcast

Tuttocuoio ko con l’ultima, Mezzanotti rischia

Tuttocuoio-Sansepolcro 0-1
TUTTOCUOIO: Mascagni (1′ st Fiaschi); Ciabatti (1′ st Manfredi), Anichini, Gregorio, Bertolucci; Gialdini; Paccagnini (10′ st Mancosu), Forgione, Cortopassi, Bongiorno (19′ st Chiti); Masini (17′ st Blanco). A disp.: Ferri, Veraldi, Zini, Fino. All. Mezzanotti.
SANSEPOLCRO: David; Piccinelli, Beers, Pasqualini; Catacchini, Fabbri, Sgambato, Massai, Mattia; Mencagli (47′ st Malentacchi), Alagia (12′ st Mortaro). A disp.: Battistoni, Bonfini, Adreani, Farinelli, Dida, Romano, Villa. All. Schenardi.
ARBITRO: Pescariello di Lecce. Assistenti Poso di Milano e Capelli di Bergamo.
RETI: 44’pt Mencagli
NOTE: Angoli: 4 – 1. Ammoniti: Piccinelli e Massai. Espulso 15′ st Gialdini (T doppia ammonizione)

Battuta d’arresto dei nero-verdi che pagano a caro prezzo l’unico errore commesso in tutta la gara, in quella che risulterà essere l’unica conclusione indirizzata verso la porta nero-verde. Rimane il rammarico in casa conciaria per la traversa colpita da Forgione e l’incrocio dei pali centrato da Bertolucci nella prima parte. Nel secondo tempo la squadra di Mezzanotti non è stata capace di ripetersi a livello del primo tempo, patendo anche l’inferiorità numera. Solo in pieno recupero è arrivata una palla gol di Mancosu in piena area ribattuto dalla retroguardia biturgense che può così festeggiare la sua terza affermazione esterna la prima del 2018, mentre per l’undici di Mezzanotti si è trattato della sesta sconfitta al Leporaia di cui 5 per 1-0.

Questa l’analisi a fine gara della presidente Paola Coia. “Abbiamo giocato i primi 45′ senza nulla da dire. Abbiamo avuto 4 palle gol colpendo due traverse. Abbiamo avuto sfortuna in occasione del gol, il nostro Ciabatti è scivolato volendo appoggiare palla a Mascagni il quale per evitare il gol è entrato a contatto con Mencagli e si è infortunato. La rete subita in chiusura di tempo e per come si è sviluppata la prima parte c’ha visto tornare in campo impauriti e con i nervi tesi. Lo testimonia l’espulsione di Gialdini che ha commesso un entrata che non doveva fare. Nella ripresa con Masini e Mancosu abbiamo avuto la possibilità di riequilibrarla la non siamo stati capaci di segnare”.
Le condizioni di Mascagni?
“Le valuteremo manderemo il ragazzo a fare i controlli medici.”
Una sconfitta che complica i piani.
“Se oggi avessimo vinto saremo stati quasi salvi, siamo destinati a soffrire fino alla fine, domenica ci recheremo a San Giovanni Valdarno in casa di una squadra in piena corsa per centrare i playoff. Siamo tranquilli lavoreremo come al solito per farci trovare pronti”.

Andrea Signorini

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.