Quantcast

Eccellenza, Sciapi e Pizza salvano il Fucecchio foto

Fucecchio-Larcianese 2-0
FUCECCHIO: Del Bino, Papa, Menichetti, Pizza, Villagatti, Collacchioni, Gjyli (64′ Conti) F. Cenci (78′ Manetti)., Kodraziu (80′ Taraj), Tardiola (68′ Mazzanti), Sciapi. A disp. Bonfiglioli, Carfagna, Bini. All. Cerasa.
LARCIANESE: Discianni, An. Bizzarri., De Masi (74′ Giordano), Volpi (46′ L. Borselli), Pinto, Panelli, Melani, Amatucci, Raffi, A. Borselli., Rinaldi (86′ Mordagà). A disp. Becuzzi, Al. Bizzarri., Bartorelli, D’Angiolillo. All. Traversa.
ARBITRO: Donati di Livorno (Gabrio Pulcinelli e Gianmarco Macripò di Siena)
RETI: 37’pt rig. Sciapi, 40’st Pizza
NOTE: Angoli: 6 – 1. Ammoniti: 35′ Pinto, 44′ Kodraziu, 67′ Rinaldi, 77′ L. Borselli, 88′ Panelli. Recupero 1° tempo 1′, 2° tempo 5′.
Il Fucecchio rimane in Eccellenza. Così ha decretato lo spareggio di oggi al Corsini contro i viola della Larcianese. A decidere il match, quasi mai in discussione, un gol per tempo. Apre un calcio di rigore di Sciapi, nel finale la rete della sicurezza di Pizza. E può iniziare la festa bianconera per il risultato raggiunto da neopromossa.

Il divario emerso in classifica tra i bianconeri e la Larcianese è emerso anche oggi. La vittoria dei bianconeri, oggi in giallo fluorescente, non ha fatto una piega. Il risultato non è mai stato in bilico, se Discianni con due gol presi non ha mai fatto gli straordinari, Del Bino si è complicato la vita solo con un rinvio sbagliato e non accorgendosi di un retropassaggio. Per il resto l’estremo fucecchiese non è mai stato impensierito. Anche nella gara della stagione si è evidenziata tutta la difficoltà offensiva che ha attanagliato per tutta la stagione la squadra valdinievolina. Senza nulla togliere ad un gruppo che ha sfiorato la salvezza, evitando il playout, l’uomo copertina dei bianconeri è risultato Lorenzo Sciapi. Si è procurato il rigore lo ha realizzato, ha offerto l’assist a Pizza che è valso il sigillo conclusivo sulla permanenza in Eccellenza. Così si conclude la quinta sfida stagionale, nelle 4 precedenti il fattore campo era sempre saltato, con la squadra di casa che non era mai riuscita a segnare.
Ottima la cornice di pubblico al “Tre Archi”: il Fucecchio è spinto dal tifo di casa, la Larcianese ha un buon seguito di sostenitori. Due squadre con il tridente, ma l’impressione immediata è quella che quello dei conciari sia maggiormente in grado di far male. Non ci sono grossi sussulti nella prima parte anche se il numero dei corner tendente a salire dimostra che il pallino dei gioco sia in mano ai ragazzi di Cerasa. Del Bino al quarto d’ora prova a complicarsi la vita scaraventando un rinvio su Rinaldi e per poco l’assist non diventa una palla gol per i viola. Lo stesso attaccante pistoiese dal limite su appoggio di Raffi lascia partire una girata da dimenticare. A metà tempo su angolo di Tardiola gli ospiti corrono un brivido sul difettoso allungo in angolo di Discianni. La gara prende la piega giusta per i bianconeri a 11′ dalla pausa. Lo schema messo in pratica su calcio di punizione calciato da Tardiola, libera Sciapi in piena area su di lui franano i due centrali di difesa Pinto e Panelli. Il signor Donati, alla sua terza direzione con il Fucecchio e nelle precedenti in Promozione i bianconeri hanno sempre vinto, indica il dischetto e ammonisce Pinto per proteste. Sciapi oltre a realizzare il quarto rigore stagionale, palla a fil di palo alla destra, raggiunge quota 17 nelle reti in campionato, più della metà delle 32 realizzate complessivamente dai suoi. Al 40′ il bomber principe si produce in una girata degna di Cr7, raccogliendo in area una corta respinta di Pinto, non trova la porta, ma il pregevole gesto è sottolineato dagli scroscianti applausi del pubblico fucecchiese. La prima parte va agli archivi dopo un accelerazione di Giyli che non viene raccolta. Larcianese con la novità Luca Borselli in apertura di ripresa, Rinaldi scala nella posizione occupata da Volpi con i laterali di difesa Andrea Biozzarri e De Masi che vengono invertiti di corsia. Un errore in disimpegno di Andrea Bizzarri manda Giyli al cross Discianni fa sua la sfera. Inizia la girandola dei campi, il Fucecchio controlla senza problemi, la pressione se così si può definire dei viola. Proteste in blocco in casa fucecchiese per un fallo non sanzionato a Rinaldi che gli sarebbe costato il giallo. Il sipario sulla stagione cala a 5′ dalla fine quando Sciapi spalle alla porte smorza la palla sul destro chirurgico di Pizza che si insacca alla sinistra di Discianni. L’ex viareggino va a festeggiare il primo gol in campionato con i propri tifosi. Il Fucecchio al segnale di chiusura festeggia la salvezza, dopo un campionato in piena rincorsa. Dopo un assenza in Eccellenza, durata 14 anni, i bianconeri da matricola festeggiano il mantenimento del titolo acquisito. La Larcianese scende in Eccellenza, dopo 6 anni: l’aveva conquistata Il’11 giugno 2012 battendo a Castelfranco di Sotto il Seravezza per 1-0.
Clima euforico, con i giocatori scatenati al termine della gara, capitanati da Tardiola, il più attivo. Mister Cerasa, in un attimo di calma analizza. “E’ stato un successo mai messo in discussione. Il valore espresso dal campo in 30 gare, oggi si è visto Abbiamo portato avanti il nostro percorso, 17 punti in 10 gare dimostrano il cambio di passo che abbiamo avuto. Come avevo detto, volevamo chiuderla entro i 90′ e abbiamo giocato per vincere. E’ una vittoria di tutti, i ragazzi sono stati eccezionali, è un gruppo fantastico”. E’ presto per parlare di futuro? “Sì. Godiamoci questa salvezza ci sarà tempo per parlarne”.

Andrea Signorini

Discianni, An. Bizzarri., De Masi (74’ Giordano), Volpi (46’ L. Borselli), Pinto, Panelli, Melani, Amatucci, Raffi, A. Borselli., Rinaldi (86’ Mordagà). A disp. Becuzzi, Al. Bizzarri., Bartorelli, D’Angiolillo. All. Traversa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.