Quantcast

Il Tuttocuoio torna a vincere, ma con fatica

Più informazioni su

San Donato Tavarnelle-Tuttocuoio 1-2
SAN DONATO TAVARNELLE: Signorini, Rosseti, Vecchiarelli, Favilli (39′ st Montini), Zambarda, Brenna, Calonaci (16′ st Nassi), Gemignani, Pozzi, Giordani, Galligani. A disp. Fenderico, D Angelo, Conti, Puglisi, Petracchi, Bacci, Corti. All. Gori.
TUTTOCUOIO: 
Lombardi, Segantini, Bertolucci, Correa Belmonte, Mazzola, Lischi (20′ Costalli), Giani, Fino (49′ st Patteri). Di Paola, Guidelli, Bellante (28′ st Ferretti). A disp. Battara, Ceccarello, Ferretti, Diolaiti, Manetti, Alagia, Chiti. All. Masini.
ARBITRO:
 Centi Matteo di Viterbo (Collu di Oristano e Fele di Nuoro)
RETI: 19′ Di Paola (T), 8′ st Giordani (S), 11′ st Correa (T),
NOTE: Angoli: 2 – 1. Ammoniti: 1′ Gemignani, 4′ st Lombardi, 30′ st Giordani e Guidelli, 45′ st Di Paola. Recupero 1° tempo 2′, 2° tempo 5′.

Il Tuttocuoio torna alla vittoria, mantiene la testa e incrementa il vantaggio nei confronti della Pianese, fermata a Bastia Umbra sull1-1. Ormai è un dato di fatto, i ragazzi di Masini confermano la loro particolare attitudine alle partite in trasferta. Impegno ostico con un un San Donato Tavarnelle rinfrancato dalla cura Simone Gori e da due risultati utili consecutivi nelle ultime due gare, mentre i nero-verdi devono voltare pagina dopo due sconfitte consecutive che non hanno influito sulla classifica ma hanno visto avvicinarsi pericolosamente le immediate inseguitrici.
Prime battute iniziali gestite dalla squadra di casa che si affaccia con un tiro di Gemignani e un incornata di Pozzi entrambe a lato. Dopo il quarto d’ora tocca al Tuttocuoio presentarsi in avanti, inzuccata di Lischi tra le braccia di Signorini. La gara si sblocca ll 19′ . Volata di Bellante a sinistra traversone rasoterra corretta in gol da Di Paola che festeggia il suo settimo gol in campionato. È la prima volta che il San Donato Tavarnelle in casa si trova a rincorrere il risultato. Possibilità del raddoppio per la capolista intorno alla mezz’ora, al termine di una manovra ben congeniata, ma Bellante da posizione invitante non crea problemi al portiere chiantigiano. Si va all’intervallo con il Tuttocuoio che per la seconda trasferta consecutiva, dopo quella a Sinalunga, arriva alla pausa in vantaggio.
In avvio di ripresa il San Donato perviene al pareggio, imbeccato da Galligani Giordani si avvicina verso la porta e lascia partire una conclusione che supera Lombardi. Per l’avanti di casa è il terzo sigillo stagionale. La reazione del Tuttocuoio è immediata e l’argentino Lucas Correa raccoglie una corta respinta e lascia partire un tiro chirurgico che riporta avanti i conciari a poco più di mezz’ora al termine. Era dal 30 di settembre che l’ex laziale non andava in gol a Bagni di Lucca con il Ghivizzano una gara nella quale segnò anche Francesco Di Paola. Il San Donato cerca di evitare la prima sconfitta casalinga e non infierisce intorno alla mezz’ora con Rosseti che da due passi consegna a Lombardi un pallone che Gemignani gli aveva offerto su calcio di punizione, subito dopo Nassi viene murato in area pontaegolese. Il Tuttocuoio nel finale, riesce ad arginare il forcing chiantigiano e torna a vincere, dopo due vittorie consecutive, salutando al fischio finale la sua quarta affermazione lontano dal Leporaia su cinque gare disputate. Ora c’è da tornare a fare punti anche sul terreno amico.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.