Collacchioni-Cipolli, un derby dal doppio volto

Più informazioni su

Clima disteso fuori dello spogliatoio del Masini al termine del primo derby del Cuoio giocato in notturna.
Lorenzo Collacchioni è il primo a presentarsi. Il Fucecchio avrebbe meritato la vittoria.
“Penso di si. Siamo stati una squadra bruttina nel primo tempo, può aver inciso l’età giovane. Nel secondo tempo ho visto un altro atteggiamento. Ma il mio pensiero non va tanto alla gara quando all’infortunio di Paccagnini. Speriamo che non si tratti di una cosa seria, ho paura per il ginocchio. L’abbiamo voluto fortemente speriamo di non perderlo per tanto tempo”.

In ottica doppio confronto, rimane il rammarico di non aver vinto?
“Devi ragionare sui 180 minuti. E’ un risultato un po’ strano per quello che si è visto. Il risultato di 0-0 nella gara di ritorno da giocare in casa ti svantaggia. Come la gara di stasera anche quella di ritorno andrà giocata con grande equilibrio”.
Confortanti i primi 90′ in vista del debutto in campionato.
“Domenica per domenica dovremo tirare fuori il massimo. Qui ci sono grossi margini di miglioramento. Dovremo giocarci tutto partita dopo partita”.

Poco distante si trova Andrea Cipolli allenatore della Cuoiopelli.
“Il Fucecchio è andato meglio di noi. E’ più avanti rispetto a noi nei meccanismi e nella condizione. A larghi tratti nel secondo tempo abbiamo sofferto”.
Nel valutare la prova della Cuoiopelli, l’esempio può essere la prestazione di Caciagli.
“Si è spento il nostro motore. Non soltanto lui ma tutto il reparto, Nel secondo tempo abbiamo avuto un vistoso calo”.
Siete vacillati ma non siete caduti.
“Non abbiamo preso gol, i ragazzi dietro hanno tenuto e questo è l’aspetto importante. Sulle cose negative ci lavoreremo. Nel secondo tempo il Fucecchio ha preso campo, ci siamo abbassati tanto. Sembra un paradosso ma quando ci siamo messi a tre siamo stati più pericolosi”
Da qui all’esordio la sua squadra sarà più brillante?
“Da qui a domenica faremo quattro allenamenti in più. Magari ci sarà qualche singolo che accelererà la crescita”.
Chiede tempo Andrea Cipolli?
“L’ottanta per cento della squadra è nuovo. Occorre un pochino di pazienza, posso garantirvi che stiamo lavorando in maniera seria”.
In ottica doppio confronto andrete a Fucecchio avendo a disposizione due risultati
“Meglio. Onestamente stasera ci sono stati superiori”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.