Tuttocuoio, senza vincitori la sfida di Pomezia foto

Primo punto per la gestione Tazzioli alla ripresa del campionato

Pomezia – Tuttocuoio 1-1

POMEZIA: Pinna, Ceparano (32’ Di Agostino), Morelli, Cafiero, Binaco, Di Emma, Ruggiero, Lo Pinto (42’ st Arduini), Massella, Testardi (22’ st Petrini), Gallo. A disp. Opara, Abate, Paglia, Mantovani, Califano, Bizzaglia. All. Mazza.

TUTTOCUOIO: Prisco, Gautieri (42’ st Segantini), Bertolucci, Wagner, Visibelli, Ruggero, Molinaro (15’ st Ercoli), Fino (33’ st De Carlo), Pedalino (1’ st Chiti), Speziale, Benericetti (32’ st Mela). A disp. Giannangeli, Russo, Diolaiti, De Carlo, Lepri. All. Tazzioli.

ARBITRO: Colaninno di Nola (Mainella di Lanciano e Siracusano di Sulmona)

RETI: 30’st Binaco, 35’st Mella

NOTE: Angoli: 3 – 4. Ammoniti: 19’ pt Wagner, 34’ pt Ruggero, 41’ pt Molinaro, 1’ st Visibelli, 20’ st Gautieri, 35’ st Tazzioli, 43’ st Bertolucci. Recupero 1° tempo 0’, 2° tempo 5’. Espulso: al termine della gara Massella per comportamento non regolamentare.

Non va oltre il pareggio il Tuttocuoio sul campo del Pomezia. Partita equilibrata fra le due formazioni con Tazzioli che ha già fatto vedere alcune modifiche dal punto di vista tattico per l’assetto neroverde e ha così conquistato il primo punto.

Un tassello importante ma per cambiare le sorti della stagione occorrerà al più presto conquistare i tre punti, soprattutto nelle sfide interne.

Le reti arrivano nel finale: doccia fredda con il vantaggio locale di Binaco, pareggia Mella a dieci minuti dalla fine.

Due soluzione balistiche a distanza di 5’ stabiliscono il pareggio tra Pomezia e Tuttocuoio.

Inizia così con un risultato positivo la stagione di Tazzioli, con una gara riacciuffata quando la gara stava entrando nel segmento conclusivo. Nei laziali mancano Lisari e Cestrone e il tecnico di casa dà fiducia allo stesso undici che aveva chiuso a Foligno il 2019 affidandosi al duo Massella e Testardi in attacco.

Tazzioli vara il 3-5-2 con Speziale e Pedalino come terminali offensivi.

Le squadre giocano sulle sue il primo quarto d’ora si affaccia per primo il Pomezia con un incornata di Cafiero sul quale Prisco si rifugia in corner. I neroverdi replicano con una conclusione di Pedalino intorno a metà tempo. Sono gli unici spunti della prima frazione.

In avvio di ripresa Prisco salva il risultato su Testardi che gli si era presentato davanti. Scampato il pericolo il Tuttocuoio risponde da par suo con Visibelli all’ 8 della ripresa la cui incornata dopo un corner e con un tentativo di Benericetti che esce di un niente alla scoccare dell’ora di gioco.

Passano i pomentini poco prima della mezz’ora con un piazzato la squadra locale con Binaco che dai trenta metri colloca la sfera all’incrocio dei pali. Non è da meno Mella che dieci minuti dopo che pietrifica Pinna con un sinistro a giro. Lo spirito di reazione dimostra che la missione è difficile. La squadra non si è abbattuta e questo è già un segnale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.