Tuttocuoio, un’altra sconfitta. La salvezza è lontana 11 punti

In Umbria confermati i limiti della squadra neroverde

Trestina – Tuttocuoio 3-1

SPORTING CLUB TRESTINA: Alexandroe, Patrignani, Caruso, Gori, Fumanti, Ibojo, Fraccassini (46′ st Gabellini), Gramaccia, Benedetti (28′ st Santini), Khribech (35′ st Damiano) Belli. A disp. Mannarini, Picchi, Kajmaku, Lignani, Botteghi, Sorbelli. All. Cerbella.

TUTTOCUOIO: Prisco, Gautieri (1′ st Lepri), Bertolucci, Wanier (16′ st Chiti), Russo, Visibelli, Benericetti (1′ st De Carlo), Fino, Pedalino, Speziali, Mella (21′ st Muratore). A disp. Giannangeli, Molinaro, Diolaiti, Laneve, Caselli. All. Tazzioli.

ARBITRO: Sassano di Padova (Dell’Isola di Sapri e Vitale di Salerno)

RETI: 39’pt Benedetti, 31’st Ibojo, 41’st rig. Speziale, 44’st Damiano

NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti: Gori, Gautieri e Laneve. Angoli: 7-1. Recupero: 1’ pt 2′, 2’ tempo 2′.

Ancora una sconfitta per il Tuttocuoio nel campionato di serie D. La formazione neroverde cade anche a Trestina.

Vantaggio umbro nel finale di primo tempo poi match equilibrato fino al raddoppio locale di Ibojo alla mezz’ora. Scatto d’orgoglio del Tuttocuoio che accorcia con Speziale ma la rimonta non arriva e Damiano confeziona il 3-1 finale.

La salvezza, per i neroverdi, è lontana 11 punti.

La cronaca

Terza sconfitta nelle ultime 4 giornate incassando 3 reti. E’ finita così al Casini di Trestina la sfida tra i tifernati e i conciari. Il gol di Benedetti arrivato al tramonto della prima parte può aver scombinato i piani dei nero-verdi. Benedetti con un’incornata sfruttava nella maniera migliore un assist di Khribech.

Le prova tutte Tazzioli per raddrizzare la sfida ma a poco meno di un quarto d’ora dal termine Ibojo in area di rigore supera Prisco. Non ha ancora ammainato la bandiera la formazione conciaria. Infatti a 5’ dalla fine viene concessa una massima punizione agli ospiti per un tocco di mano di Gori con la mano. Speziale riapre la sfida superando l’esordiente Alexandroe.

Un attimo prima della fase di recupero Damiano al termine di un iniziativa personale riporta i suoi a distanza di sicurezza. Notte fonda anche nell’Alta Valle del Tevere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.