Tribune piene e tanti record ai regionali di nuoto paralimpico foto

Commozione alla staffetta commemorativa per l’operatore Alessandro Carli e l’atleta Mirlo Volpini, recentemente scomparsi

Tribune piene, record italiani battuti e tanto tifo per gli oltre 70 atleti scesi in acqua oggi (16 febbraio) per la nona edizione dei campionati regionali di nuoto paralimpico organizzati dalle federazioni Finp e Fisdir.

Alla piscina intercomunale di Fucecchio e Santa Croce sull’Arno poco dopo le 18, in perfetto orario sulla tabella di marcia, anche un momento commuovente durante la staffetta commemorativa per l’operatore Alessandro Carli e l’atleta Mirlo Volpini, recentemente scomparsi.

Le batterie sono state 29, quindi ci sono state una novantina di premiazioni (con una medaglia al fair play dedicata a un ragazzo che si è rifiutato di gareggiare perché il suo compagno di squadra non ha potuto nuotare oggi).

“È una soddisfazione per noi ospitare i campionati regionali di nuoto paralimpico, nella piscina intercomunale –  commenta il sindaco di Santa Croce Giulia Deidda – Una piscina che unisce due città, più comunità e che ha fatto da cornice a questa splendida giornata di sport. Grazie a tutte le squadre, ai tecnici e agli atleti. Ssono questi i momenti in cui capisco il vero senso delle istituzioni e il mettersi a disposizione di queste realtà”.

“Siamo onorati di avere come ospiti la Finp e la Fisdir nell’impianto, significa che è ben strutturato e adeguato anche a questi tipi di campionato – commenta Alessio Spinelli, sindaco di Fucecchio – Mi piace pensare che lo sport possa abbattere tutte le barriere, quelle culturali, sociali e fisiche, come in questo caso. Prendiamo spunto da una giornata come quella appena trascorsa e investiamo nello sport”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.