Quantcast

Test sierologico a staff e atleti, così il basket dell’Etrusca riparte

L’inizio del campionato per la serie B è fissato al 15 novembre

È stato un periodo lungo, ma l’Etrusca è ripartita, con tutte le squadre giovanili e anche con la prima squadra, in attesa della ripartenza del minibasket nelle prossime settimane.

Alla presenza di tutto lo staff tecnico e del Cda Etrusca si è svolta la prima sgambata stagionale di questo lungo precampionato, con l’inizio ufficiale del campionato di serie B fissato al 15 novembre. Questo primo incontro è stato l’occasione importante per puntualizzare tutte le norme sanitarie previste dai protocolli federali per la ripartenza dei lavori, con la presenza fondamentale del medico sociale Lorenzo Caponi che ha illustrato alla squadra tutte le norme di comportamento da seguire per poter lavorare in piena sicurezza in questi mesi. Nonostante i protocolli federali non lo prevedessero prima del raduno, la dirigenza Etrusca ha fatto svolgere il test sierologico a tutti gli atleti e a tutto lo staff, al fine di poter dare un maggior margine di sicurezza alla squadra, ai familiari e a tutto l’ambiente Etrusca.

Ora inizia un programma serrato di lavoro per i ragazzi di coach Barsotti, con doppie sedute di lavoro giornaliero, presiedute dall’head-coach, insieme agli assistenti Filippo Miniati e Gabriele Carlotti, con l’ausilio di Simone Latini e Alessandro Miotti per la gestione del lavoro fisico, in attesa dell’ufficialità del calendario delle amichevoli.

Questo l’elenco dei 16 convocati al raduno: Alberto Benites, Renato Quartuccio, Gianluca Carpanzano, Edoardo Caversazio, Antonio Lorenzetti, Matteo Neri, Stefano Capozio, Luca Tozzi, Gianluca Santini, Federico Regoli, Ismael Ciano, Francesco Regoli, Gabriele Petrolini, Marco Ermelani, Leonardo Scomparin, Lorenzo Bellachioma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.