Basket, cambiano gironi e calendario della serie B: l’Etrusca incontrerà le toscane

Obiettivo: limitare gli spostamenti fuori regione

I quattro gironi da sedici squadre, diventano otto gironi da otto squadre, andando così ad alleggerire il calendario delle squadre e limitando gli spostamenti fuori regione delle partecipanti. È il nuovo format del campionato di serie B alla luce della situazione epidemiologica deciso dalla Lega nazionale pallacanestro e condiviso con le società partecipanti in accord con il settore agonistico Fip. Cambia la composizione dei gironi e la formula per il torneo di serie B 2020-2021.

I gironi diventano otto quindi l‘Etrusca viene inserita nel girone A2, insieme alle toscane (Basket Golfo Piombino, Libertas Livorno 1947, Use basket Empoli, Polisportiva Pino Firenze, Basket Cecina e Chiusi) e una emiliana (Ozzano). Dopo le prime 14 gare, sono previste otto gare di incrocio con l’altro girone (A1), una sola gara con ognuna delle squadre dell’altro sotto girone, quattro in casa e quattro fuori. Dopo 22 gare si andrà così a formare una classifica unica del girone A e le prime otto di ogni girone andranno ai play off incrociando A con B e C con D, formando 4 tabelloni per 4 promozioni, mentre le ultime di ogni girone retrocederanno direttamente. Le squadre calssificate al nona, decima e undicesima posizione non disputeranno né playoff, né playout, mentre le squadre dalla dodicesima alla quindicesima fanno i play out all’interno del girone per determinare una retrocessione per girone.

Il calendario dell’Etrusca prevede il primo match della stagione il 29 novembre contro Piombino al Fontevivo e la seconda gara della stagione a Firenze sabato 5 dicembre. Il derby con Empoli si disputerà invece alla terza giornata a San Miniato, mentre il girone si chiuderà con il match contro Chiusi, con la prima fase che si chiuderà il 7 marzo 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.