L’Etrusca alza la voce e mette ko Pino Firenze

Bella affermazione dei ragazzi di coach Barsotti

Pino Firenze – Blukart Etrusca San Miniato 58 – 89

Blukart: Santini 7, Carpanzano 15, Caversazio 10, Neri 4, Benites 9, Regoli Fed 6, Quartuccio 3, Lorenzetti 16, Capozio 5, Tozzi 13, Ciano 1, Regoli Fra. All. Barsotti Ass. Carlotti, Miniati e Latini

Firenze: Goretti 6, Forzieri, Marotta 2, Merlo 7, Bruni 11, Filippi 14, Avellini ne, Pracchia ne, Borsetti ne, Poltroneri 11, De Gregori 7, Caradossi ne. All. Del Re Ass. Venucci e Salvetti

Parziali: 14 – 23, 23 – 47, 40 – 64, 58 – 69

Arbitri: Mattia De Rico e Francesco Meneghini di Venezia

Bella affermazione dell’Etrusca, che fa subito la voce grossa sul campo di Pino Firenze, dopo una gara sempre condotta. Grande la partenza dei ragazzi di coach Barsotti che impongono un itmto infernale alla gara, imponendo un terrificante 17 a 0, con un super Tozzi che segna i primi otto punti della gara. Firenze si scuote con Poltroneri, ma Carpanzano tiene a distanza i locali, con il primo quarto che si chiude sul 23 a 14.

Nel secondo quarto la difesa Etrusca continua a dare mille grattacapi ai fiorentini, che riescono a segnare solo 9 punti, mentre i ragazzi di San Miniato riescono ad allungare con Caversazio e Regoli, fino al 47 a 23 all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di coach Del Re mettono più intensità e fisicità nella gara, riuscendo a trovare maggior efficacia a rimbalzo con Filippi, senza però mai impensierire Benites e compagni, che, nonostante l’espulsione di Carpanzano (somma di fallo tecnico e antisportivo) riescono a mantenere il vantaggio, con il terzo quarto che si chiude sul 40 a 64.

Nell’ultima frazione l’Etrusca continua a pungere in contropiede, con Lorenzetti top scorer della gara con 16 punti, mentre Firenze affida a Bruni una reazione di orgoglio nella parte finale, in una gara che però vede l’Etrusca prevalere di 31 punti alla sirena finale. Una bella vittoria per i ragazzi di coach Barsotti, che dimostrano di essere pronti alle sfide di un campionato duro come quello di questa stagione, in vista della sfida del derby con Empoli della prossima gioranata. “Una bella soddisfazione per tutti noi e per i ragazzi, perché era tanto tempo che avevamo voglia di giocare una gara di campionato e abbiamo messo tutta questa voglia in campo – spiega il coach Federico Barsotti a fine garagara -. Come nelle migliori nostre prestazioni ognuno è stato capace di dare un contributo e solo grazie a questo il parziale a fine gara è stato così pesante. Però non c’è tempo per stare a pensare a questo successo in un campionato come questo: ora dobbiamo solo continuare a lavorare per preparare al meglio il derby di domenica con Use”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.