Quantcast

L’Etrusca torna alla carica: domani il match con Alba al PalaCreditAgricole

Carlotti: "Siamo ancora in emergenza, ma ripartiamo dalle buone sensazioni della gara di Imola."

Non c’è tempo per riposare, per ricaricare le batterie o almeno per recuperare qualche elemento del roster per la Blukart, che mercoledi 21 aprile alle 20 e 30 al PalaCreditAgricole affronterà la San Bernardo Olimpo Basket Alba.

La squadra arriva alla gara di mercoledì dopo la prestazione di grande cuore e orgoglio sul campo di Imola di pochi giorni fa, che non ha fruttato i due punti, ma ha mostrato una squadra che ha trovato la forza di reagire sul campo, nonostante le mille difficoltà di questa fase della stagione. Contro i piemontesi sarà sempre una Blukart ridotta ai minimi termini, con speranze ridotte di recuperare qualche elemento in piu rispetto al match di Imola. Dall’altra parte Alba arriva al match alla ricerca di punti salvezza, forte di un successo interno contro Ozzano al fotofinish, il primo in una seconda fase fino a domenica magra di successi. La squadra dell’esperto coach Jacomuzzi è un organico che presenta un mix di esperienza e gioventù, con giocatori di esperienza in categoria, insieme a giovani di talento in rampa di lancio. Punto fermo e inamovibile della squadra è il play Danna, vero motore della squadra, insieme al talento e la forza fisica di Coltro. Sempre sugli esterni il quintetto si completa con la fisicità di Hadzic, mentre dalla panchina dà un grande apporto da subentrante Reggiani, grande giovane talento della compagine piemontese, insieme a Castellino e Farina. Sotto le plance svettano i centimetri e le mani educate di Tarditi, insieme alla tecnica di Antonietti e alla solidità di Cianci. Una sfida di grande interesse per la Blukart, che sarà chiamata ancora una volta a mettere in campo grinta e cuore, per provare a riprendere il cammino in questa fase difficile del campionato.

“Arriviamo alla gara di domani sempre in piena emergenza, dopo aver speso tante energie fisiche nella trasferta di domenica scorsa – così la presentazione della gara dell’assistant coach Gabriele Carlotti – Ad Imola abbiamo giocato una gara di grande orgoglio, sfiorando un’impresa sportiva, ma il match è stato importante per ridarci la dimensione del campo dopo quasi un mese di inattività. Nella prima parte di gara si vedeva che mancavamo del ritmo gara, ma siamo cresciuti durante il match in approccio e consapevolezza. Contro Alba dobbiamo ripartire da quelle sensazioni, contro una squadra che ha un sistema di gioco rodato, con punti di riferimento chiari che dobbiamo disinnescare, con il nostro sistema difensivo. Domenica abbiamo dimostrato di avere la forza mentale per rimanere attaccati alla gara anche in mezzo a mille difficoltà e anche domani vogliamo fare altrettanto. I tifosi sono stati riconoscenti per quello che questi ragazzi hanno fatto a Imola e abbiamo una voglia di immensa di provare in mille modi a regalare un’impresa sportiva a tutto il mondo Etrusca, che ancora una volta ha saputo darci tanto sostegno e forza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.