Quantcast

Ciclismo elite under 23, sulle strade di Cerreto Guidi c’è La Medicea

Sono 175 gli iscritti per la sfida fiorentina: al via gli atleti più in forma del momento

Più informazioni su

Sarà una sfida da tutto esaurito quella che domani (15 maggio) sulle strade di Cerreto Guidi metterà in palio la prima storica edizione de La Medicea con la regia organizzativa della Cycling Enjoy del presidentissimo Rossano Bianconi.

In tutto sono 175, infatti, gli iscritti per la sfida fiorentina che ha concesso il dorsale numero uno all’azzurro Antonio Puppio (Team Qhubeka) che sarà affiancato dai compagni di squadra tra cui spiccano lo sprinter scaligero Luca Coati e il vicentino Kevin Bonaldo.

Tra i più attesi della vigilia, in caso di arrivo allo sprint, fari puntati anche sul veronese Cristian Rocchetta (General Store), sul bolognese Gregorio Ferri (Petroli Firenze Hopplà), sull’aretino Francesco Della Lunga (Colpack Ballan), sul bergamasco Stefano Moro (Biesse Arvedi), sul varesino Simone Piccolo (Viris Vigevano), sul trevigiano Stefano Gandin (Zalf) e sui nazionali russi Ivan Smirnov e Gleb Syritsa, dominatori degli sprint di Nerviano e del Circuito del Porto di Cremona.

Ma il parterre radunato ai nastri di partenza dagli organizzatori sostenuti con passione e generosità da Edilmur, realizzazione e restauri edili, e Ancillotti Ricambi, comprende anche altri atleti tra i più in forma del momento che avranno l’obiettivo di ravvivare la sfida fiorentina disegnando un possibile epilogo diverso da uno sprint a ranghi compatti. Da tenere d’occhio i nomi del laziale Martin Marcellusi (Mastromarco) e del perugino Lorenzo Quartucci (Zalf) già più volte sul podio in questo scorcio di 2021 a cui si aggiungerà la voglia di andare all’attacco del campione croato juniores, il figlio d’arte Fran Miholjevic (Cycling Team Friuli), del veronese Mattia Petrucci (Colpack Ballan) e del trentino Riccardo Lucca (General Store) già a segno in questa stagione, al termine di un attacco da lontano, sul traguardo di Castel d’Ario.

“Sarà una sfida molto interessante e, mi auguro, altamente spettacolare. Di certo avremo al via i migliori talenti Under 23 ed Elite del panorama nazionale ed internazionale. In tanti pensano ad un finale allo sprint ma il circuito vallonato potrebbe riservare diverse sorprese, specie se il ritmo gara dovesse essere elevato sin dalle prime tornate – ha anticipato l’ideatore della manifestazione, Daniele Nieri – In questi mesi abbiamo lavorato sodo per dare vita ad un evento che potesse andare oltre i semplici confini sportivi e agonistici. Domani si correrà su di un circuito ricco di storia, di arte e di fascino e la diretta televisiva sarà uno stimolo in più per tutti i ragazzi in gara per dare il meglio di sè. Voglio ringraziare sin d’ora gli amici che hanno sostenuto questa iniziativa a partire dal Ristorante Loggia dei Medici di Fabrizio Camilli che ospiterà tutte le operazioni preliminari e dai main sponsor come Edilmur e Ancillotti Ricambi. Un grande grazie va anche a tutti i volontari che saranno dislocati lungo il percorso per garantire la sicurezza degli atleti in gara e il rispetto dei protocolli anti-covid. A tutti gli appassionati, infine, l’invito a rimanere a casa e a godersi lo spettacolo attraverso la diretta streaming e in tv con l’obiettivo di trascorrere un bel pomeriggio all’insegna del ciclismo e per evitare di creare assembramenti. Inutile dire che da parte nostra non vediamo l’ora di poter abbassare la bandierina del via e dare inizio a questa prima edizione di quella che ci auguriamo possa diventare una bella tradizione da portare avanti negli anni futuri”.

Il percorso: Cerreto Guidi, Mercatale, Bivio Bassa, Bivio Le Grotte, Cerreto Guidi, Lazzeretto, La Stella, Mastromarco, Apparita, Toiano, Cerreto Guidi. Circuito di 22 chilometri da ripetere 7 volte per un totale di 154 chilometri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.