Quantcast

Etrusca San Miniato ok in gara 1 playoff a Vigevano

Vittoria corsara per il quintetto di Barsotti lontano dal parquet amico

ELAchem Vigevano 1955 – Blukart Etrusca San Miniato 59-80 (17-12, 33-38, 46-56)
VIGEVANO: Bugatti 11, Borsato 7, Rossi 6, Passerini 9, Cucchiaro, Mazzucchelli 11, Tassone 8, Bevilacqua 5, Rosa, Giorgi 2. All. Piazza Ass. Veneroni e Cerri
BLUKART SAN MINIATO: Carpanzano 8, Caversazio 7, Neri 13, Lorenzetti 6, Santini 9, Ciano, Ermelani, Regoli 4, Benites 8, Capozio 2, Quartuccio 3, Tozzi 20. All. Barsotti Ass. Carlotti, Miniati e Latini
ARBITRI: Pierluigi Marzo e Donato Davide Nonna di Lecce

Una bella Blukart fa sua gara 1 dei playoff con Vigevano con un ampio scarto, grazie ad un parziale maturato nella parte finale della gara. La partenza della gara vede i locali imporre il proprio gioco, con Tassone sugli scudi, con i ragazzi di coach Barsotti che faticano a trovare il bandolo della matassa in fase offensiva, con il solo Tozzi, top scorer della gara con 20 punti, a trovare il canestro con continuità, riuscendo così a limitare lo svantaggio a 5 punti, sul 17-12.

Nel secondo quarto l’Etrusca riesce a stringere le maglie in fase difensiva e a trovare il primo vantaggio grazie alle belle prove in fase offensiva di Santini, Neri e Regoli: le squadre vanno così all’intervallo con San Miniato avanti di 5 punti, sul 33-38.

Nel terzo quarto la gara prosegue sul filo dell’equilibrio, con i locali che si affidano alle giocate individuali di Borsato, Bugatti e dell’ex di turno Mazzucchelli, mentre i biancorossi trovano in Tozzi e Caversazio i canestri per incrementare il vantaggio e poter iniziare l’ultima frazione con 8 punti di vantaggio.

L’ultimo quarto vede i ragazzi di coach Piazza provare a rientrare in gara nei primi minuti della frazione, fino al meno uno con un canestro impossibile di Borsato, ma ci pensa Benites a trovare due giocate per riportare avanti l’Etrusca, con Carpanzano e Neri che trovano i canestri per incrementare il vantaggio, con Vigevano che si scioglie nel finale di gara. L’Etrusca si aggiudica così meritatamente gara uno, mettendo un primo mattoncino per il proseguo della sua avventura nei playoff.

“Siamo soddisfatti, ma dobbiamo pensare che questo è il solo primo tempo di una lunga serie – sono le parole di coach Federico Barsotti a fine gara – Non conta l’importante divario finale di questa partita in una serie playoff, perché martedì si riparte dallo zero a zero e dobbiamo essere capaci di azzerare e ripartire. Sono sicuro che Vigevano farà una gara totalmente diversa in gara 2 e mi aspetto una partita con nuove soluzioni da cercare, contro un avversario di altissimo livello che di sicuro gara di tutto per impattare la serie. Abbiamo qualche giorno per ricaricare le batterie, lavorare in palestra e farci ritrovare al massimo martedì.”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.