Quantcast

Giovanili Etrusca, vincenti Under 18 e Under 15 foto

Dopo quasi due anni tornano a giocare in casa gli Under 13

Due vittorie per gli Under 18 e 15, rispettivamente contro Libertas Livorno e Invictus Livorno. Tornano in campo anche gli Under 13 al Fontevivo dopo quasi due anni.

Successo importante per gli Under 18 che possono considerarsi ormai qualificati. Con il secondo successo sulla Libertas Livorno i Canguri si portano a quattro vittorie in altrettante partite e giocheranno la fase finale del campionato, risultato importante per allungare la serie di partite a disposizione dei ragazzi, assenti sui campi da così tanto tempo. Partita da cuori forti che i ragazzi interpretano con coraggio e personalità conducendo per la quasi totalità dei 40 minuti. Parte fortissimo San Miniato portandosi immediatamente alla testa della contesa. Complici alcuni errori dei cangurini, i Labronici si rifanno sotto e il primo quarto si chiude sul 18-15. Continua sui binari dell’equilibrio il secondo quarto e le squadre vanno nello spogliatoio sul 36-35. Livorno gioca la carta della zona nella ripresa ma i biancorossi sembrano a proprio agio e staccano gli avversari per il 55-47. Il quarto periodo vede l’Etrusca sempre a distanza di sicurezza con i ragazzi che riescono ad allungare fino al +11 finale. Prestazione molto positiva per i ragazzi di Regoli che possono prendersi i meritati applausi per questo passaggio al turno successivo. Prima però ci sono due trasferte da affrontare con grande cura per rimanere a punteggio pieno e continuare il percorso di crescita individuale e di squadra.

Vittoria all’esordio per gli Under 15 che hanno la meglio su Invictus Livorno. Partita che offre già ottimi spunti nonostante sia solo la prima che i ragazzi hanno modo di giocare in questa stagione. Prestazione chiaramente altalenante dove i ragazzi hanno comunque mostrato una certa compattezza e intesa per niente scontata vista la disabitudine dei ragazzi a questo roster particolare con atleti di addirittura 3 annate diverse. La cronaca della partita vede i Labronici condurre per 14-17 il primo quarto con i Cangurini che capitalizzano poco quel che di buono riescono a costruire. Di tutt’altro tenore invece il parziale di 24-8 che lancia San Miniato a condurre il secondo quarto. Continuano le ampie rotazioni nella seconda metà e tutti i ragazzi riescono a dare il loro contributo positivo per il 76-54 finale. Avanti con il lavoro in palestra, prossima partita, trasferta a Fucecchio giovedì 3 giugno

Altro weekend di gioco per la squadra Under 13 che torna a giocare in casa dopo 2 anni. A Ponte a Egola, sabato 29 maggio i cangurini hanno affrontato l’Olimpia Leganaia, ottima squadra del girone. I ragazzi hanno avuto una bella reazione dopo la proibitiva trasferta di Castelfiorentino mettendo in campo grinta e voglia di riscatto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.