Quantcast

Croce Rossa nelle scuole medie di Castelfranco di Sotto e Orentano per diffondere il valore del primo soccorso foto

Fra le tematiche affrontate il dovere civico ed etico di fornire aiuto

In queste due ultime settimane di maggio la Croce Rossa di Castelfranco di Sotto si è dedicata a degli incontri a tema primo soccorso con le classi terze medie dell’istituto comprensivo Leonardo da Vinci del territorio, realizzati grazie al protocollo d’intesa Cri-Mi tra la Croce Rossa Italiana e il ministero dell’istruzione.

L’attività è stata interamente gestita dai giovani del Comitato, ragazzi e ragazze tra i 14 e i 32 anni, con lo scopo di sensibilizzare gli studenti sulla cultura del primo soccorso e sulle attività di Croce Rossa. Nello specifico gli incontri avevano l’obiettivo di informare i ragazzi sulla morte cardiaca improvvisa, che ad oggi rappresenta una delle principali cause di mortalità, ed insegnare le manovre di rianimazione che, se messe in atto precocemente, possono salvare una vita.

Dopo una breve lezione teorica in classe, in cui si è parlato di tematiche quali il dovere civico ed etico di fornire soccorso, come effettuare una chiamata al 112 (numero unico di emergenza), quali sono le fasi del Bls (Basic life support), come eseguire correttamente il massaggio cardiaco e le manovre di disostruzione delle vie aeree, i ragazzi si sono messi alla prova in prima persona nella palestra della scuola, grazie all’uso di manichini specifici per l’esercitazione e supportati dai volontari Cri.

Tutta l’attività si è svolta rispettando le linee guida relative al Covid-19: utilizzando i Dpi (mascherine e guanti), mantenendo la distanza di sicurezza, igienizzando i materiali.

La pandemia ha costretto milioni di studentesse e studenti a svolgere le lezioni da remoto, a vedere i propri compagni e i propri insegnanti attraverso uno schermo: per questo motivo tornare a fare attività in classe è stata una conquista importante e preziosa, non solo per i ragazzi ma anche per gli stessi volontari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.