Quantcast

Si dividono le strade fra Etrusca San Miniato e coach Federico Barsotti

Con il tecnico la società ha conquistata la promozione in serie B e una semifinale playoff per la serie A2

Dopo sette anni di successi, Federico Barsotti non sarà più l’allenatore dell’Etrusca.

La decisione è stata maturata da coach Barsotti alla fine della stagione in seguito ad esigenze familiari e personali, che lo portano ad un avvicinamento a casa, dopo ben sette stagioni trascorse sotto la Rocca. Federico dal 2014 al 2021 ha raggiunto il punto più alto nella storia dell’Etrusca San Miniato: alla prima stagione è riuscito a cogliere subito la promozione in serie B, per poi mantenere sempre la categoria, raggiungendo per ben cinque volte su sei i playoff. Nella stagione appena trascorsa la ciliegina sulla torta, con la semifinale playoff per l’accesso alla serie A2 conquistata, punto più alto nella storia della compagine sanminiatese.

Federico Barsotti coach Etrusca San Miniato

Oltre ai risultati sul campo, grazie al lavoro di coach Barsotti, l’Etrusca è ormai una realtà affermata nel panorama cestistico nazionale, con una chiara identità riconosciuta in tutto l’ambiente, con un basket fatto di intensità, alto ritmo e grande solidità difensiva.

Il cda Etrusca, tramite le parole di Andrea Stefanelli saluta così coach Federico Barsotti: “Federico è stato il principale artefice di tutto quello che abbiamo costruito in queste stagioni e l’Etrusca sarà sempre grata a lui per tutto quello che ci ha dato. Sarà sempre parte dell’Etrusca perchè ha saputo trasmetterci ogni giorno la sua tenacia, la sua energia e la voglia continua di migliorarci in tutto quello che facciamo quotidianamente. Le mie non devono essere viste come le solite frasi di circostanza: in questi anni ho sviluppato un rapporto straordinario di empatia e fiducia con lui, che è stato fondamentale per metterci nelle condizioni di raggiungere i risultati straordinari che abbiamo conquistato. In questi anni ha dato tanto al nostro sodalizio e comprendendo le sue esigenze personali, gli auguro sinceramente di ottenere il massimo in qualunque futura avventura. Tutto il mondo Etrusca sarà eternamente grato a Federico per quello che ha fatto e San Miniato sarà sempre la sua seconda casa. Grazie di cuore Federico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.