Quantcast

Conferme Etrusca, resta anche Renato Quartuccio

Dopo l’ultima brillante stagione la Blukart vuole “blindare” i protagonisti

Continuano le conferme in casa Blukart: la dirigenza ha trovato l’accordo per la stagione 2021-2022 con il play Renato Quartuccio. Ancora una conferma importante per la compagine sanminiatese, che dopo le ultime brillanti stagioni, vuole blindare i principali protagonisti delle cavalcate trionfali degli ultimi campionati.

Quartuccio, che inizierà così la terza stagione in maglia Etrusca, è stato uno degli artefici principali dei successi delle ultime stagioni, come regista titolare, ma soprattutto come uomo squadra, grazie ad una leadership naturale riconosciuta da tutti i compagni e una grinta e un’abnegazione da sempre apprezzata da tutto il popolo Etrusca. Renato, classe 1994, nell’ultima stagione ha giocato 30 minuti di media a partita, con 4 punti segnati e più di 3 assist a gara: una conferma basilare nella scacchiera della squadra di coach Alessio Marchini che può contare su un giocatore di grande esperienza nella categoria, grande conoscitore del gioco e uomo squadra straordinario.

“Nella stagione alle porte la sfida più grande sarà quella di non guardare gli anni passata – le parole di Renato Quartuccio dopo la conferma -, perché la serie B è un campionato difficile ed è sempre complesso affermarsi ad alto livello. Dobbiamo iniziare la stagione con la consapevolezza che solo se lavoriamo con voglia e determinazione possiamo raggiungere i nostri obiettivi: questo deve essere l’insegnamento principale che le ultime due stagioni ci devono aver lasciato. È doveroso anche da parte mia un ringraziamento e un grande in bocca al lupo a coach Federico Barsotti, che ha sempre creduto in me e mi ha portato nello stupendo mondo Etrusca e un ringraziamento sincero a Gabri e Pippo per tutto quello che mi hanno dato. In questi giorni sto continuando a lavorare in vista della prossima stagione con il nuovo coach Alessio Marchini e in lui vedo grande voglia di far bene ed è sicuramente un coach capace di incarnare i valori dell’Etrusca, condivisi da tutta la squadra confermata in queste stagioni. Voglio infine ringraziare la società che anche quest’anno ha fatto un lavoro straordinario per allestire un roster competitivo e affiatato: ora sta a noi giocatori rimboccarci le maniche e iniziare una nuova avventura per tutti i tifosi Etrusca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.