Quantcast

Etrusca San Miniato, anche il lungo Antonio Lorenzetti fra le conferme

Nel ruolo è uno dei migliori dell'intero panorama della serie B nazionale

Il roster Etrusca 2021/2022 continua a delinearsi e oggi arriva un’ulteriore conferma per il sodalizio sanminiatese: Antonio Lorenzetti sarà ancora un giocatore dell’Etrusca.

Una conferma importante con cui la Blukart si assicura uno dei migliori lunghi del girone A della scorsa stagione, che si sposa alla perfezione per indole e valori con il sistema di gioco della squadra della Rocca.

Classe 1995, cresciuto nel settore giovanile di Bergamo, prima di approdare nella scorsa stagione a San Miniato ha militato in serie B a Piadena, attirando le attenzioni dell’entourage dell’Etrusca. Nella scorsa stagione è riuscito ad integrarsi alla perfezione nel sistema Etrusca, riuscendo a farsi amare dai compagni e dai sostenitori della squadra, mettendo insieme cifre veramente straordinarie, unite ad una verve da trascinatore: in 24 minuti di media a partita ha realizzato ben 13 punti di media, con il 50% da due punti e 7 rimbalzi a partita, di cui quasi 3 rimbalzi offensivi.

Una conferma quindi che si configura importante nella scacchiera di coach Alessio Marchini, che può contare su uno dei lunghi più fisici, duttili e versatili di tutto il panorama della serie B nazionale.

“La mia prima stagione a San Miniato è stata una stagione stupenda e il progetto Etrusca è un progetto che mi affascina: non potevo avere alcun dubbio a rimanere qua – sono – le parole di un entusiasta Antonio Lorenzetti dopo la conferma – Ho avuto modo di conoscere in questa stagione una società straordinaria, che ha saputo in brevissimo tempo ricostruire uno staff di assoluto livello dopo aver salutato Federico e il suo staff, a cui vanno i miei ringraziamenti e i miei saluti. Le tante conferme che mi danno ancora più motivazioni: i miei compagni in questa stagione sono persone straordinarie, oltre ad essere ottimi giocatori e fra noi c’è un legame speciale. Sono molto contento dell’arrivo del nuovo coach Alessio Marchini, unagrande allenatore che saprà mettere al nostro servizio tutte le sue conoscenze e la sua professionalità, in un ambiente che ha sempre avuto una grande cultura del lavoro settimanale. Chiaramente sappiamo che sarà dura ripetere i risultati della scorsa stagione, ma dobbiamo coltivare dentro di noi l’ambizione di superare i nostri limiti, come abbiamo sempre fatto, perchè una bella piazza come quella dell’Etrusca si merita una squadra sempre ambiziosa.”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.